EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Bave delle lumache: 5 usi insoliti di questo prodigioso composto naturale

Bave delle lumache: 5 usi insoliti di questo prodigioso composto naturale

Un ingrediente molto particolare dalle tante applicazioni: dalla cosmesi al trattamento di piccoli disturbi di salute, la bava delle lumache ha conosciuto negli ultimi anni un sorprendente exploit, trasformandosi in un apprezzatissimo rimedio naturale.

Che la secrezione prodotta da questi piccoli e simpatici molluschi di terra presentasse proprietà curative è noto sin dall’antichità o, per lo meno, dai tempi di Ippocrate, ma è solo a partire dagli anni ’80 del secolo scorso che questo “miracoloso” ingrediente è stato riscoperto e, lentamente, introdotto in cosmetici e parafarmaci.

Come viene utilizzata oggi la bava delle lumache? E quali sono i suoi reali benefici?

Per rispondere a queste domande, abbiamo stilato per te un’originale classifica tutta da scoprire.

1 Sciroppo per la tosse

La bava delle lumache è una sostanza vischiosa costituita prevalentemente da acqua e glicosamminoglicani, una particolare classe di composti naturali simili a polisaccaridi. All’interno di questa particolare secrezione, tuttavia, sono presenti anche diversi enzimi ad azione proteolitica, capaci ovvero di scindere i composti proteici.

Gli sciroppi per la tosse a base di bava di lumaca sfruttano le proprietà fluidificanti ed espettoranti di questo composto per alleviare i sintomi della tosse grassa, rendendo per l’appunto più fluido il muco presente nelle vie respiratorie nel corso di raffreddori e stati influenzali, favorendone l’espulsione.

Questi sciroppi risultano particolarmente indicati per i bambini, dal momento che l’assunzione della bava di lumaca non presenta controindicazioni né effetti collaterali.

2 Trattamento per la gastrite

La bava di lumaca è impiegata come ingrediente principale e principio attivo all’interno di sciroppi e parafarmaci gastroprotettori, ovvero studiati per ridurre i sintomi associati con la gastrite (bruciore di stomaco, nausea, reflusso, ecc.).

Le particolari proprietà della bava di lumaca la rendono indicata per il trattamento degli stati infiammatori della mucosa gastrica: la sostanza, infatti, forma un film protettivo sulle pareti interne dello stomaco, agendo come una barriera nei confronti dell’azione deleteria dell’eccesso di acidità.

In più, la bava delle lumache svolge anche un’efficace azione lenitiva, favorendo la riduzione degli stati infiammatori e contribuendo al ripristino di una mucosa gastrica sana e integra.

3. Crema contro le smagliature

La bava di lumaca rappresenta un mix unico di sostanze idratanti, nutrienti, rigeneranti e protettive, quasi impossibile da sintetizzare artificialmente in laboratorio, ragion per cui, ancora oggi, il composto viene prodotto e raccolto direttamente con l’ausilio di questi piccoli molluschi, all’interno di allevamenti specializzati.

Le creme per il corpo a base di bava di lumaca sono ottime per contrastare la comparsa delle smagliature (ad esempio durante la gravidanza o nel corso di diete), ma anche per attenuare l’intensità delle striature già comparse sulla pelle.

L’azione di contrasto alla formazione delle smagliature è legata alla presenza di composti quali collagene ed elastina, dalle proprietà idratanti e tonificanti, mentre la capacità di ridurne la visibilità è dovuta all’allantoina, sostanza che stimola la cicatrizzazione e la rigenerazione delle cellule epiteliali, e all’acido glicolico, molecola dal delicato effetto esfoliante.

4 Prodotti per la cura dei capelli

Rendere i capelli splendenti e luminosi, conferendo alla chioma volume e leggerezza: sono queste le promesse delle linee di prodotti per la cura dei capelli a base di bava di lumaca.

Nel caso di shampoo, balsami e maschere, la principale azione svolta dalla bava di lumaca riguarda la formazione di un sottile film protettivo attorno al fusto del capello, che lo riveste dal bulbo fino alla punta, contribuendo a rigenerarlo e mantenendo il giusto livello di idratazione. L’effetto finale è quello di una chioma facilmente pettinabile, dall’aspetto sano e lucente.

La bava di lumaca, inoltre, esercita anche un’azione lenitiva sul cuoio capelluto, contribuendo ad alleviare secchezza e prurito, e a mantenere fresca e idratata la cute.

Infine, l’azione antisettica e antinfiammatoria della bava fa sì che questo ingrediente trovi applicazione anche all’interno della formulazione dei prodotti antiforfora o per il trattamento della dermatite seborroica.

5 Cosmetici per la cura del viso

La bava delle lumache è divenuta celebre grazie alla sua notevole efficacia anti-invecchiamento, comprovata da diversi studi scientifici. Va da sé, quindi, che questa sostanza sia rapidamente divenuta l’ingrediente base della formulazione di intere linee di prodotti di bellezza per la cura del viso. Gli stessi produttori di creme a base di bava di lumaca, affermano che questa incredibile sostanza sia realmente di aiuto per contrastare gli effetti del tempo sulla pelle, poiché va a inibire l’azione di un enzima che minimizza i livelli di collagene nella cute [Fonte].

In effetti, la bava di lumaca presenta eccellenti proprietà:

  • idratanti, grazie alla ricca concentrazione di collagene;

  • tonificanti, per via della presenza di elastina;

  • schiarenti e leviganti, grazie all’azione dell’acido glicolico;

  • cicatrizzanti e rigeneranti, in ragione della notevole concentrazione di allontoina;

  • anti-invecchiamento, grazie al complesso mix di amminoacidi essenziali e vitamine antiossidanti (C ed E).

In commercio, esistono linee di prodotti in cui la bava di lumaca è impiegata in forma pura, ma anche creme, sieri e maschere che uniscono i benefici di questo composto a quelli di sostanze come l’acido ialuronico.

About the author

"Amo ricercare, leggere, studiare ogni profilo dell'umanità, ogni avvenimento, perciò mi interesso di notizie e soprattutto come renderle ad un pubblico facilmente raggiungibile come quello della net. Mi piace interagire con gli altri e dare la possibilità ad ognuno di esprimere le proprie potenzialità e fare perchè no, nuove esperienze." Eleonora C.

Related

JOIN THE DISCUSSION

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com