Esteri

Marocco: gruppo Al Mada dona 187 milioni di euro al Fondo per il coronavirus

Il Consiglio di amministrazione della società marocchina Al Mada, legata alla Casa Reale, ha deciso di versare un contributo finanziario al Fondo speciale per la gestione della pandemia di Covid-19, sotto forma di una donazione di 2 miliardi di dirham (187 milioni di euro). La donazione è tesa a sfruttare il decreto che istituisce il Conto del fondo fiduciario volto a far fronte a spese sanitarie eccezionali e a sostenere i settori colpiti dalla crisi. Contribuendo fino a 2 miliardi di dirham, il gruppo Al Mada porta a 12,82 miliardi di dirham (1,13 miliardi di euro) la quantità di donazioni raccolte e destinate ad alimentare il Fondo. Nei giorni scorsi il Re Mohammed VI, ha ordinato al governo di Rabat di procedere all’immediata creazione di un fondo speciale dedicato alla gestione della pandemia del Coronavirus. Il fondo, dotato di 10 miliardi di dirham, 940 milioni di euro, sarà riservato all’assunzione delle spese di adeguamento del settore sanitario, in termini di infrastrutture e di mezzi supplementari da acquistare, in caso d’urgenza. Il fondo servirà inoltre a sostenere l’economia nazionale attraverso una serie di misure che saranno proposte dal governo, in particolare in termini di accompagnamento dei settori vulnerabili agli shock indotti dalla crisi del coronavirus, come il turismo, nonché in materia di salvaguardia dei posti di lavoro e di attenuazione delle ripercussioni sociali di questa crisi.

Yassine Belkassem

Yassine Belkassem, marocchino italiano, già pubblicista con www.stranieriinitalia.it, e Almaghrebiya, attualmente collabora con NotizieGeoplotiche.nete Ajialpress.com testata marocchina. Per Mediterranews cura aggiornamenti dal Marocco e non solo

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close