Esteri

Covid19: il caso Africa e le buone pratiche del Marocco

Sua Maestà il Re del Marocco ha avuto il 13 aprile scorso una serie di contatti telefonici con il Presidente della Repubblica della Costa d’Avorio e del Senegal . Al centro di questi colloqui , come riportato dal comunicato del Casa Reale . I colloqui intrattenuti da Sua  Maestà avevano al centro la gestione e la la proposta di gestione a livello di continente africano della pandemia di COVID 19. Il progetto, ideato da Sua Maestà si pone al momento l’obbiettivo di condividere le esperienze e le buone pratiche per fare fronte all’emergenza sanitaria. Ovviamente, come sempre è accaduto nella politica di Sua Maestà di fare del Marocco un punto di riferimento non solo geografico ma anche politico di una nuova politica panafricana . Una politica che veda il continente che secondo tutti gli indicatori sarà la nuova frontiera a livello mondiale, in grado in questo momento di far fronte alla emergenza e successivamente alla ricostruzione dei danni economici e sociali che la pandemia potrebbe creare . Accompagnare il continente africano a riprenderepresto i tassi di crescita prima della pandemia e al contempo fare del Marocco il modello sul quale impostare la rinascita africana. Nel momento della contingenza, il Marocco potrebbe mettere a disposizione le buone pratiche attuate sin d’ora nella costruzione di ventilatori polmonari e materiale sanitario . Questa serie di incontri telefonici, non sono delle novità, ma sono la continuazione di una politica di attenzione che Sua Maestà ha sempre dimostrato verso l’Africa. Il Marocco è la Nazione ideale per portare  avanti un progetto di unità africana , una unità che rispetti le diverse realtà socio cultuali ma, allo stesso tempo unisca lo spazio economico africano. Ma non è solo l’economia , ricordiamo a titolo di esempio anche la religione, la scuola per imam voluta da Sua Maestà accoglie ogni anno studenti non solo europei o marocchini ma anche provenienti da tanti altri paesi del continente. Il Marocco può avere tutte le carte in regola per essere la Nazione attraverso la quale si può realizzare una solidarietà pan africana in diversi settori ed essere, allo stesso tempo l’interlocutore privilegiato tra Africa ed Europa nonché tra Africa e i Paesi di oltre atlantico.

Marco Baratto
Inconti Culturali Franco Italiani

Hamlet

"Amo ricercare, leggere, studiare ogni profilo dell'umanità, ogni avvenimento, perciò mi interesso di notizie e soprattutto come renderle ad un pubblico facilmente raggiungibile come quello della net. Mi piace interagire con gli altri e dare la possibilità ad ognuno di esprimere le proprie potenzialità e fare perchè no, nuove esperienze." Eleonora C.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close