Italia

Torregrande: rete da posta sequestrata

Nella nottata odierna, 27 aprile 2020, il personale della Capitaneria di Porto di Oristano in servizio a bordo della dipendente motovedetta CP 893, a seguito di segnalazione pervenuta da parte di privato cittadino, ha rinvenuto, nelle acque
prospicienti il porticciolo di Torregrande, una rete da posta di circa 100 metri costituente pericolo per la navigazione.
La rete, priva di qualsiasi tipo di segnalazione regolamentare, era posta in zona vietata e ostruiva completamente l’imboccatura del porticciolo turistico, impedendo l’accesso allo stesso sul lato dei pescherecci e arrecando significativo pericolo per la sicurezza della navigazione.
Il personale della Capitaneria, giunto sul posto, ha provveduto a smagliare la rete, restituendo la libertà ai pochi esemplari catturati e vitali, e a sequestrare l’attrezzo, in considerazione della rilevanza penale dell’inosservanza delle norme di sicurezza della
navigazione.
Le attività di controllo ai fini della Sicurezza della Navigazione, da parte del personale del Corpo delle Capitanerie di Porto – Guardia Costiera, non si interrompono nonostante l’emergenza epidemiologica che la Nazione sta attraversando e proseguiranno anche nei giorni a venire.

Hamlet

"Amo ricercare, leggere, studiare ogni profilo dell'umanità, ogni avvenimento, perciò mi interesso di notizie e soprattutto come renderle ad un pubblico facilmente raggiungibile come quello della net. Mi piace interagire con gli altri e dare la possibilità ad ognuno di esprimere le proprie potenzialità e fare perchè no, nuove esperienze." Eleonora C.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close