Un mare di ricette

I bicchierini alle fragole, freschi e golosi

I bicchierini alle fragole sono un fine pasto delizioso. Freschi e da preparare in poco tempo, i nostri bicchierini alle fragole si possono gustare anche a merenda.

I bicchierini alle fragole

Le fragole sono usate prevalentemente nei dolci ma sono perfette anche per molte ricette salate. Ottime nel risotto si possono aggiungere nelle insalate di stagione.
Al momento dell’acquisto è bene verificare che il picciolo sia ancora attaccato e verde. Le fragole devono essere sode e la superficie non deve presentare macchie.
Invece , lo stracchino è un formaggio a latte crudo e pasta molle; può anche essere stagionato.

I bicchierini alle fragole, la ricetta

Passiamo adesso alla nostra ricetta semplice. Impariamo come preparare il nostro dolce.

Ingredienti:
300 grammi di fragole
100 grammi di zucchero a velo
1 limone
1 cucchiaio di mandorle sbucciate
150 grammi di stracchino
150 grammi di yogurt bianco colato senza zucchero

Mettiamo la ricotta in un colapasta così che sgoccioli e diventi soda. Laviamo il limone e grattugiamo un cucchiaino, circa, di scorza. Spremiamo metà limone. Tostiamo le mandorle in una padella antiaderente per qualche minuto; appena si intiepidiscono tagliamole in maniera grossolana.

Laviamo le fragole velocemente; eliminiamo il picciolo e tagliamole a pezzetti. Mettiamole in una ciotola con un cucchiaio di zucchero ed il succo filtrato di mezzo limone. In una terrina mettiamo lo stracchino; lavoriamolo con un cucchiaio. Uniamo lo yogurt e mescoliamo con cura fino ad ottenere un composto liscio. Aggiungiamo la scorza di limone e mescoliamo.
Frulliamo metà delle fragole fino ad avere una crema liscia.

Componiamo i bicchieri. Formiamo uno primo strato di fragole frullate, copriamo con la crema di formaggio. Sopra mettiamo le fragole affettate, dopo averle ben sgocciolate. Ricopriamo con il formaggio ed  andiamo avanti alternando gli ingredienti. Completiamo con la crema. Sistemiamo una fragola col picciolo sul bordo del bicchiere e mettiamo in frigorifero per qualche ora.

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close