Italia

Maturità 2020: in Sardegna consegnate le mascherine

Coinvolti nell’iniziativa 108 istituti scolastici del territorio regionale

Cagliari, 16 giugno 2020 – Poste Italiane ha consegnato per conto della Protezione Civile a 108 Istituti scolastici della Sardegna i dispositivi di protezione individuale per gli studenti e i docenti in vista dell’esame di maturità di domani.

Molti gli istituti superiori coinvolti, come il Liceo Classico “Dettori” ed il Liceo Scientifico “Pacinotti” a Cagliari, l’Istituto Tecnico “Mossa” a Oristano, ilLiceo Classico “Asproni” a Nuoro, gli Istituti Alberghieri ad Alghero e Arzachena e il Liceo Artistico “Fabrizio De Andrè” a Tempio, per un totale di oltre 3.600 scuole in tutta Italia, dove l’esame di maturità potrà svolgersi in totale sicurezza. In Sardegna Poste Italiane, attraverso il network della società del gruppo SDA Express Courier, ha infatti consegnato oltre 61mila mascherine, tutte recapitate direttamente a scuola in tempo per sostenere gli esami. L’Azienda, grazie alla capillarità della propria rete logistica, ha provveduto alle attività di trasporto, stoccaggio e distribuzione dei dispositivi sanitari acquistati dalla struttura commissariale per la gestione dell’emergenza covid19.

Una macchina imponente che nella prima fase, quella del rifornimento degli Hub logistici, ha utilizzato varie tipologie di trasporto, in primis quello via gomma, grazie alla collaborazione con la società Sennder, e via aerea, grazie alla società del gruppo Poste Air. Poste Italiane, prima della consegna agli studenti, ai docenti e al personale di segreteria, ha provveduto, grazie anche a soluzioni altamente tecnologiche, al controllo della conformità delle mascherine e alla verifica del corretto imballaggio ed etichettatura delle confezioni.

Poste Italiane-Media Relations

Hamlet

"Amo ricercare, leggere, studiare ogni profilo dell'umanità, ogni avvenimento, perciò mi interesso di notizie e soprattutto come renderle ad un pubblico facilmente raggiungibile come quello della net. Mi piace interagire con gli altri e dare la possibilità ad ognuno di esprimere le proprie potenzialità e fare perchè no, nuove esperienze." Eleonora C.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close