Società

Albenga La pedalata resistente

Albenga. Dopo l’ edizione zero, che lo scorso anno vide la partecipazione di tanti appassionati e ciclo amatori, torna in questo fine settimana la Pedalata Resistente che riproporrà due giorni di spettacolari percorsi nell’entroterra ingauno per ricordare i luoghi della Resistenza.
Il via sabato alle ore 9 (in piazza Corridoni) per l’ evento organizzato dal gruppo di amici della Pedalata Resistente di Albenga e dal FIAB di Imperia, in collaborazione con le sezioni ANPI del Ponente ed il Comune di Alto (CN).

“Si tratta anche quest’anno – ci spiega Monica Colombo, una delle organizzatrici- di una ciclo escursione non competitiva. Sarà un viaggio in bicicletta nella storia, attraverso le valli e le montagne dove è nata e ha trionfato la Resistenza. L’obiettivo è quello di dare visibilità a luoghi che hanno caratterizzato la lotta Partigiana nelle nostre zone”.

I percorsi (sulle strade delle tre Province di Imperia, Savona e Cuneo) infatti mirano ad unire fra loro i luoghi delle battaglie Partigiane e gli Eroi della Resistenza ai Nazifascisti.

“La scelta del mezzo- conclude la Colombo- cioè la bicicletta, rappresenta l’omaggio alle centinaia di Donne e di Giovani , eroi silenziosi che in sella alle biciclette percorrevano queste valli per portare notizie ed ordini a chi combatteva in montagna”.

Sabato 1 Agosto il percorso prevede 96 chilometri. Il ritrovo è previsto in piazza Corridoni (ex cinema Astor). La partenza verrà data alle 9 e 30. Si andrà a Pieve di Teco, Rezzo, S.Bernardo di Conio (dove è previsto il rinfresco), Colla S. Bartolomeo, Colle del Ginestro, Testico, Leca d’Albenga (nel Museo della locale sezione ANPI). Si tratta di un percorso adatto a ciclisti allenati.

Domenica 2 Agosto la pedalata sarà invece molto meno impegnativa: solo 24 i chilometri da percorrere. Ritrovo alle ore 9, in Albenga Piazza San Michele, con partenza alle ore 9 e 30. L’ arrivo ad Alto (CN) è previsto durante la commemorazione Partigiana.

Il contributo per le spese organizzative è di 10 euro e comprende il rinfresco e l’ assicurazione R.C.
Per avere altre informazioni e per aderire all’ iniziativa è necessario (a seguito dei protocolli Covid 19) dare la propria adesione entro mercoledì 29 luglio, telefonando al numero 339 2609598 (Sergio).
Il gruppo sarà formato da massimo quindici ciclisti. In caso di numero maggiore si dividerà in due o più gruppi separati, che viaggeranno con guide diverse e distanziati fra loro.
CLAUDIO ALMANZI

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close