Medit...errando

Alia, 3^ Workshop: Valorizzazione del patrimonio culturale e ambientale

Alia, 3^ Workshop: Valorizzazione del patrimonio culturale e ambientale attraverso il turismo sostenibile e modelli economici per la riqualificazione del tessuto urbano – Albergo Diffuso Sicilia

“L’Albergo Diffuso” potrebbe diventare un Brand per l’Entroterra Siculo silente ed autentico nel grembo di Trinacria; un progetto di coesione territoriale turistica, ambientale ed economica, basato sul Turismo 4.0 che si genera, trasforma, adatta alle esigenze di un viaggiatore colto e predisposto al percorso esperienziale alternativo contrapposto ai circuiti convenzionali oramai standardizzati e territorialmente decontestualizzati dalla terra che li ospita.Di tutto questo se ne parlerà nell’evento organizzato dal Comune di Alia e da BCsicilia per il 18 luglio 2020 ore 18,00 nel Complesso Rupestre Gurfa  (Nord 37°44’55.83’’ – Est 13°45’12.12’’). Il terzo Workshop ha per titolo “Valorizzazione del patrimonio culturale e ambientale attraverso il turismo sostenibile e modelli economici per la riqualificazione del tessuto urbano – Albergo Diffuso Sicilia”. Per partecipare basta la prenotazione gratuita e obbligatoria a: alia@bcsicilia.it. L’evento è gestito in spazio aperto con norme di distanziamento.
Dopo i saluti di Felice Guglielmo, Sindaco di Alia, sono previsti gli interventi di Liboria Di Baudo, Idea e Azione, che parlerà su “La bellezza filosofica della natura”, a cui farà seguito lo storico dell’arte Carmelo Montagna che interverrà su “Patrimonio Culturale: cosa c’è attorno a noi”.

A seguire Ferdinando La Paglia, Topografo, che relazionerà su “Albergo Diffuso Sicilia – Edilizia Ecosostenibile”, il successivo intervento è quello di Alfonso Lo Cascio, Presidente Regionale BCsicilia che interverrà “Strategia comunicativa e valorizzazione dei beni culturali e ambientali ed infine la scrittrice e docente Antonella Vinciguerra relazionerà sul tema “Profumi antichi di una nuova Sicilia”. Intermezzo musicale a cura di  Rosellina Guzzo che con la sua Arpa Celtica suonerà “Dal Mediterraneo all’Irlanda”, mentre il musicista Marcello Mandreucci eseguirà “Sciatu di Kore e chiantu di Demetra”. Modererà l’incontro Elisa Chimento, Presidente della sede di Alia di BCsicilia. L’evento verrà trasmesso in diretta Live sulla pagina Facebook e sul sito internet di Esperonews e Impronta Magazine.

In Sicilia c’è un’altra Sicilia, l’Entroterra, ricco e vergine, con un patrimonio archeologico ed ambientale, ancora non esplorato e, soprattutto, non raccontato da rendere accessibile ai nuovi occhi del turista, che si trasforma in visitatore prima e in ospite successivamente; vivere e convivere nelle realtà del luogo, interagendo direttamente con tradizioni e attività usuali attraverso un percorso verticale, alla scoperta dei luoghi e del silenzio dell’anima. Un arricchimento educativo attraverso esperienze, appunto, che coinvolgeranno il corpo e la mente per riscoprire se stessi, il proprio equilibrio e l’armonia dell’universo in un Entroterra Siciliano che ancora conserva l’ancestralità della bellezza indigena.Un turismo lento che crea i presupposti partendo da una casa in paese, calmo che avvolge con i suoi gusti, tradizioni e luoghi ancora incontaminati; ritrovare e ritrovarsi in emozioni ed esperienze uniche, autentiche. Costi di permanenza in un contesto economico regolamentato fino all’essenziale, in quanto lontano dalla fascia turistica di tipo speculativo.

Foto dell’interno del Complesso rupestre della Gurfa.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close