Italia

Montecatini: inclusione e partecipazione- Marocchini in Italia

Partecipazione e inclusione, evento dei marocchini a Montecatini

Nel weekend appena trascorso, presso l’hotel Tuscany Inn, è andato in scena un convegno sul tema: percorsi, tutele e progetti sull’inclusione sociale. Tale convegno è stato organizzato dall’Umie (Unione dei marocchini all’estero in Italia) con partner ufficiale Rose del deserto e fiore all’occhiello dell’integrazione. Un incontro socioculturale – animato da Sofian Aboulmachayl coordinatore FdS Toscana e dalla Chaaibia Afti portavoce dell’UMEI – a cui hanno partecipato diverse autorità e altrettanti professionisti che hanno rappresentato tematiche su religione, politica, amministrazione istituzionale e associazionismo culturale. 

Inutile affermare che l’incontro ha avuto grande successo a livello formativo e culturale nel completo rispetto delle norme di protezione e tutela contro il covid 19. Grazie anche alla preziosa collaborazione del associazione Guardians emigrant (comunità philippines di Montecatini Terme) che ha preso in carico questo compito per la  sua esperienza maturata sul campo sanitario territoriale.

Il primo  convegno post covid è stato fortemente voluto dall’Umei con il sostegno morale e il patrocinio del Regno del Marocco il Comune di Montecatini Terme, il Comune di Parma, dalla Provincia di Pistoia insieme alla  Regione Toscana. Un segnale forte e chiaro per ripartire in sicurezza senza sottovalutare ogni eventuali rischio.

Gli organizzatori hanno avuto il privilegio di ospitare:

-ROBERTO FILIPPINI Vescovo – Diocesi di Pescia

-ABDELILLAH BELBOULA presidente della Federazione Islamica della Toscana 

-RACHID EL AMRI vice console nel Consolato generale del Regno del Marocco a Bologna.

-ANDREA ERMINI console onorario del Senegal a Livorno 

-FEDERICA FRATONI assessore della Regione Toscana.

-MARCO NICCOLAI – consigliere della Regione Toscana

-L’assessora per le pari opportunità Nicoletta Paci la quale ha delegato la consigliera NABILA MHAIDRA di portare il saluto del Comune di Parma che ha patrocinato questa importante manifestazione.

-RUBINA BALDECCHI presidente della commissione di pari opportunità del Comune di Montecatini Terme che ha illustrato la volontà e l’impegno della giunta comunale per affrontare diversi tematiche comuni . 

-GILDA FRONZONI che ha rappresentato la commissione regionale della Toscana per le Pari Opportunità. 

-MARISA LANNUCCI, specializzata in lingua e cultura araba in scienze politiche e relazioni e cooperazione internazionali

-PAOLA DELIA MARINI direttore attività consultoriali SdS Prato/Pistoia.

-SIMONE MANGINI psicologo e psicoterapeuta vicepresidente ordine psicologi della Toscana. 

-DIANA LENZA psicologa e psicoterapeuta, consigliera ordine psicologi della Toscana.

-JACQUELINE MONICA MAGI presedente onorario dell’associazione Anna Maria Marino contro le violenze.

-Gennaro Testa sociologo presso Università degli Studi di Firenze. 

-MASSIMO PORCIANI presidente Comitato italiano paralimpico regionale della Toscana. 

-VITTORIO GASPARRINI presidente Centro per l’Unesco di Firenze. 

-SILVIA BIAGINI segretario provinciale Cgil Pistoia  

-ANTONIO CERQUA presidente Anolf Cisl Toscana.  

E poi le associazioni Ascab, Cadees, Comunità senegalese toscana, Decebalus comunità romena a Montecatini Terme, Comunità tunisina a Montecatini Terme, comunità egiziana a Montecatini Terme.

Durante l’evento sono state premiate donne immigrate che si sono distinte per il particolare impegno sociale e politico o per i successi professionali ottenuti in Italia. Vere e proprie “rose del deserto”, che tenacemente, in condizioni difficili hanno saputo dare un contributo importante al benessere e al progresso del nostro Paese Italia. 

La nostra comunità montecatinese ha voluto dimostrare fortemente il suo appoggio per la candidatura della città di Montecatini terme come città patrimonio mondiale dell’umanità Unesco, presentando un filmato di sponsorizzazione e presentazione di Montecatini Terme incoraggiando la diffusione della capacità turistica e attrattiva della città perla del Valdinievole.

All’occasione ha preso la parola Beatrice Chelli, presidente Club per l’Unesco di Montecatini: “Ringrazio Aziz Fettami e gli organizzatori dell’interessante incontro a Montecatini Terme, dove ho avuto anche modo di illustrare il progetto Great Spas of Europe. Una mattinata interessante, all’insegna di importanti scambi culturali. Ci torneremo sopra con un convegno del club per l’Unesco di Montecatini per parlare dell’obiettivo 5 dell’Agenda 2030″.

A concludere l’evento con il tema la partecipazione multidimensionale della comunità marocchina nello sviluppo d’Italia e criticità da parte delle istituzioni italiane sui diritti negati, è stato Yassine Belkassem in qualità di coordinatore nazionale della Rete delle Associazioni della Comunità Marocchina in Italia e in rappresentanza dello Spazio Marocchino Italiano per la Solidarietà. 

E infine, che bello poterci finalmente re-incontrare di persona sensazioni queste che ci sono sicuramente mancate dal quel lontano 9 marzo”.

Fonte:

Aziz Fettami

Unione Marocchini dell’Estero-Italia (UMEI)

Hamlet

"Amo ricercare, leggere, studiare ogni profilo dell'umanità, ogni avvenimento, perciò mi interesso di notizie e soprattutto come renderle ad un pubblico facilmente raggiungibile come quello della net. Mi piace interagire con gli altri e dare la possibilità ad ognuno di esprimere le proprie potenzialità e fare perchè no, nuove esperienze." Eleonora C.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close