Medit...errando

Palmanova, la città a forma di stella a nove punte

Palmanova, in provincia di Udine, è una città fortezza. La struttura delle fortificazioni di Palmanova ricorda una stella a nove punte.

Palmanova, la storia

Palmanova si trova in provincia di Udine ed è patrimonio mondiale dell’Unesco,nonché uno dei borghi più belli d’Italia.
A renderla un unicum è la sua planimetria: una stella a nove punte. La spettacolare forma è il frutto delle fortificazioni militari che l’hanno resa, per secoli, una fortezza inespugnabile.

Palmanova nel 1521 diventa un possedimento della Serenissima che la dota di un grandioso sistema difensivo. Nel corso dei secoli sono state costruite altre due cinte murarie, l’ultima delle quali è opera di Napoleone Bonaparte.  Le strutture militari che circondano il centro cittadino forniscono informazioni preziose sull’evoluzione dell’arte della guerra e delle armi da fuoco.

Palmanova, cosa vedere

L’accesso alla città del Friuli Venezia Giulia  avviene tramite tre porte: porta Udine, porta Cividale e porta Aquileia.
 

Il duomo dogale del Santissimo Redentore è in stile barocco e risale al XVII secolo; all’esterno è presente il leone di San Marco, stemma di Venezia. Al suo interno custodisce importandi dipinti e quadri. L’edificio si affaccia su piazza Grande, in passato chiamata piazza d’Armi. La piazza, voluta dalla Serenissima, è di forma esagonale e da sempre rappresenta il cuore vitale di Palmanova. Al centro di piazza Grande svetta lo stendendardo mentre ai lati sono disposte undici statue.
 

Da visitare il cinquecentesco palazzo del Provveditore generale, la loggia dei mercanti e la seicentesca loggia della gran guardia. Inoltre, il sottosuolo è ricco di gallerie,  costruite a scopi militari ed oggi, in parte, visitabili.

Merita una visita il museo militare dedicato alle vicende belliche della città e degli eserciti che l’hanno controllata. Invece, al civico museo storico si può approfondire la storia di Palmanova ed ammirare una raccolta di armi del passato.
Fra gli edifici militari spicca l’ex caserma Montesanto è di epoca napoleonica ed oggi è adibita a spazio culturale.
Dopo la visita alla città ci si può dedicare ad assaggiare i prodotti locali, fra i quali spicca il prosciutto crudo di San Daniele ed il frico.
Le mura di Palmanova sono visitabili ed esistono più percorsi, adatti anche alla bicicletta, di difficoltà e durata differenti.

Palamanova, le escursioni

Palmanova si trova in una posizione privilegiata, a pochi chilomentri da Udine e da Aquileia.
In breve tempo si può raggiungere la valle del Cormor, che prende il nome dal fiume Cormor.  Si può visitare a piedi, in bicicletta oppure seguendo un’ippovia. La valle del Cormor si snoda fra colline, borghi antichi e vallate silenziose.  Tante le occasioni per immergersi nel verde delle montagne friulane.

Un’escursione di forte valenza emotiva e storica porta al Tempio di Cargnacco. Si tratta dell’ossario militare che commemora le vittime della campagna di Russia. Inaugurato nel 1955, il Tempio ricorda i 100mila soldati italiani dispersi o caduti sul fronte russo.

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close