Italia

Stintino Un’isola ecologica alle Saline

Attivata per i turisti che lasciano Stintino e non sanno come e dove conferire i rifiuti degli ultimi giorni del loro soggiorno.

Stintino 22 giugno 2020 – Un’isola ecologica alle Saline che consentirà al turista che lascia il territorio di Stintino di conferire i rifiuti, evitando così i casi di abbandono dei sacchetti di immondizia lungo le strade. L’ha attivata nei giorni scorsi il Comune di Stintino, in collaborazione con la San Germano Spa che gestisce la raccolta rifiuti, ed è stata posizionata nei pressi del parcheggio, vicino alla casetta del progetto Life.

L’isola viene posizionata ogni mattina tra le 9 e 11 quindi ritirata e riposizionata la sera dalle 17 alle 19. Nei pressi dell’isola ecologica, segnalata da una bandierina, è presente anche un operatore che aiuta gli utenti a conferire e differenziare al meglio i rifiuti.

«L’abbiamo voluta chiamare “Isola ecologica turistica” – afferma l’assessore all’Ecologia Martino Cugusi – perché in questo modo diamo ai turisti che devono lasciare il nostro territorio per altre destinazioni, dopo alcuni giorni di soggiorno, la possibilità di conferire i rifiuti e differenziarli».

La raccolta differenziata, infatti, avviene secondo un calendario preciso e il turista che, dopo un periodo di vacanza deve ripartire, spesso non sa come e dove conferire i rifiuti degli ultimi giorni. «In questo modo offriamo un servizio in più. Ma l’isola ecologica non è per tutti – precisa ancora il rappresentante della giunta Diana –. In particolare non è per chi va nelle spiagge dove, già da tempo, sono stati installati i contenitori appositi che vengono svuotati periodicamente.

«Il nostro obiettivo è sensibilizzare i turisti, e non solo, quindi migliorare il servizio perché il rispetto del territorio vuol dire anche rispetto della società. Qualche sanzione, intanto, è stata fatta e ci auguriamo siano casi limitati», prosegue Martino Cugusi.

A vigilare sul territorio ci sono i vigili urbani e i barracelli. «Abbiamo bisogno che l’utenza collabori e – conclude –, soprattutto, eviti l’abbandono degli ingombrati, per il ritiro dei quali è stato istituito un servizio apposito». In questo caso l’utente può chiamare il numero verde 800 41.32.88, oppure 336 43.14.633, dal lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 13 e dalle 14 alle 16.30.

È stata attivata, infine, l’app “Separiamo”, scaricabile dagli store di Google e IOS, che consente di ricevere informazioni sul servizio, sui giorni, sugli orari e sulle tipologie di conferimento dei rifiuti, quindi il calendario della raccolta e di prenotare anche il ritiro degli ingombranti.

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close