ItaliaSocietà

Weekend al museo, al MAT di San Severo “La bella estate”

Iniziano sabato 4 e domenica 5 luglio 2020 le attività gratuite dei weekend targate MAT Museo dell’Alto Tavoliere di San Severo. Le iniziative sono volute dal Sindaco Francesco Miglio, il quale segue direttamente la delega ai Servizi Museali, dall’Amministrazione Comunale, dal Dirigente Fabio Mucilli e sono coordinate dalla Direttrice del MAT Elena Antonacci, con la collaborazione organizzativa del personale specializzato della società CIVITA Mostre e Musei.
“Le attività ideate prevedono – dichiara il Sindaco Miglio – sia visite guidate di tipo “tradizionale” alle varie collezioni museali, sia alcuni approfondimenti A TEMA che spaziano dall’archeologia all’arte e al fumetto di Pazienza. I visitatori potranno scegliere i percorsi a loro più congeniali: uno sguardo d’insieme alle esposizioni permanenti per i tanti turisti che hanno scelto il nostro vicino Gargano e che visitano per la prima volta il MAT e/o, per gli appassionati o per chi conosce già il Museo dell’Alto Tavoliere di San Severo, dei FOCUS su aspetti specifici che varieranno nei vari sabato e domenica che si susseguiranno nel mese di luglio, fino ai primi di agosto. Gli orari proposti si conciliano con le giornate al mare, in quanto le visite guidate gratuite e gli approfondimenti a tema sono prenotabili o nel tardo pomeriggio di sabato e domenica o la mattina della domenica. In un ambiente distensivo e protetto le attività culturali – realizzate dagli operatori museali – offriranno l’opportunità di far scoprire e apprezzare il patrimonio culturale ospitato all’interno del museo di San Severo, dalla collezione archeologica alla Pinacoteca “Luigi Schingo”, fino ad immergersi nel centro di documentazione “Archivio SPLASH! Andrea Pazienza””.
L’accesso al museo e alle “presentazioni a tema” è gratuito e contingentato, nel rispetto delle norme anti-Covid previste per i musei, per garantire la sicurezza e la tranquillità dei visitatori. Per la partecipazione alle visite guidate gratuite è necessaria la prenotazione per telefono o via mail.
Calendario Focus (visite guidate a tema) Weekend d’Estate al MAT:
Sabato 4 e domenica 5 luglio 2020
Sabato 4 luglio (pomeriggio). “Andrea Pazienza. La vita e le opere”. L’utente sarà coinvolto in una visita guidata al centro di documentazione SPLASH Archivio “Andrea Pazienza”, sezione del MAT e, contemporaneamente, in un approfondimento sulla figura del geniale artista di origini sanseveresi, con l’ausilio di documenti e materiale multimediale (a cura di Antonello Vigliaroli, Giuseppe Di Iorio). Durata 60 minuti.

PRIMO TURNO: 18.30 – 19.30; SECONDO TURNO: 19.45 – 20.45
Domenica 5 luglio (pomeriggio).  “Le ore della donna”. Visita guidata a tema sugli oggetti che facevano parte della toilette femminile e sulle iconografie che documentano l’abbigliamento e le acconciature della donna nell’antichità (a cura di Gioseana Diomede). Durata di 50 minuti.

PRIMO TURNO: 18.30 – 19.30; SECONDO TURNO: 19.45 – 20.45
Sabato 11 e domenica 12 luglio 2020
Sabato 11 luglio (pomeriggio). “I mille volti di Schingo”. Un percorso alla scoperta del poliedrico artista sanseverese tra paesaggi, sculture e tecniche artistiche (a cura di Anna Coppola e Valentina Giuliani). Durata 50 minuti.

PRIMO TURNO: 18.30 – 19.30; SECONDO TURNO: 19.45 – 20.45
Domenica 12 luglio (pomeriggio). “Andrea Pazienza. La vita e le opere”. L’utente sarà coinvolto in una visita guidata al centro di documentazione SPLASH Archivio “Andrea Pazienza”, sezione del MAT e, contemporaneamente, in un approfondimento sulla figura del geniale artista di origini sanseveresi, con l’ausilio di documenti e materiale multimediale (a cura di Antonello Vigliaroli). Durata 60 minuti.

PRIMO TURNO: 18.30 – 19.30; SECONDO TURNO: 19.45 – 20.45
Sabato 18 e domenica 19 luglio 2020
Sabato 18 luglio (pomeriggio):  “Guerrieri, principi ed eroi”. Visita guidata sul tema della connotazione sociale della classe dei guerrieri nell’antichità, sulle armi e sui simboli del potere funerari, nonché sulle élite daunie dei “principi” (a cura di Gioseana Diomede).  Durata 50 minuti.
PRIMO TURNO: 18.30 – 19.30; SECONDO TURNO: 19.45 – 20.45
Domenica 19 luglio (pomeriggio): “Falsi nell’arte: l’autenticità attraverso la termoluminescenza.” Percorso di approfondimento legato al riconoscimento dei falsi nell’antichità attraverso l’ausilio di strumenti diagnostici di ultima generazione (a cura di Anna Coppola). Durata 50 minuti.

PRIMO TURNO: 18.30 – 19.30; SECONDO TURNO: 19.45 – 20.45
Sabato 25 e domenica 26 luglio 2020
Sabato 25 luglio (pomeriggio). “Protagonisti del territorio: Luigi Schingo e Andrea Pazienza”. L’utente sarà coinvolto in un approfondimento sulle vicende artistiche e biografiche di due grandi artisti, Luigi Schingo e Andrea Pazienza, legati al territorio non solo per motivi biografici, ma anche per averlo abbondantemente raffigurato e illustrato (a cura di Valentina Giuliani e Antonello Vigliaroli). Durata 50 minuti.

PRIMO TURNO: 18.30 – 19.30; SECONDO TURNO: 19.45 – 20.45
Domenica 26 luglio (pomeriggio). Il Lapidario romano e tardo-antico. Il visitatore sarà condotto in un “volo” ideale nelle trasformazioni insediative della campagna romana del territorio dell’attuale Alto Tavoliere, costellato da ville rustiche e vici, i villaggi di epoca tardoantica, trasformatisi successivamente in casali medievali (a cura di Giuseppe Di Iorio). Durata 50 minuti.

PRIMO TURNO: 18.30 – 19.30; SECONDO TURNO: 19.45 – 20.45
Sabato 1° e domenica 2 agosto 2020
Sabato 1° agosto (pomeriggio).  “Uscire dalle regole nell’antichità”. Nell’antichità veniva venerata una divinità fuori dall’ordinario, Dioniso; il visitatore verrà condotto nell’ebbrezza del simposio, alla scoperta di aspetti legati al vino, commentati da brevi letture tratte dai classici (a cura di Gioseana Diomede e Anna Coppola). Durata 50 minuti.

PRIMO TURNO: 18.30 – 19.30; SECONDO TURNO: 19.45 – 20.45
Domenica 2 agosto (pomeriggio). “Le meraviglie del chiostro”. Visita guidata all’interno del chiostro del MAT alla scoperta di particolari architettonici nascosti e testimonianze del passato (a cura di Valentina Giuliani). Durata 40 minuti. 

PRIMO TURNO: 18.30 – 19.30; SECONDO TURNO: 19.45 – 20.45
Oltre ai Focus tematici, i visitatori potranno prenotare anche le visite di presentazione di tutto il museo, che non superano mai i 50 minuti. All’esterno, nell’area del chiostro, verrà illustrato il percorso museale. I visitatori saranno poi liberi di proseguire liberamente ed in autonomia la loro visita all’interno degli spazi espositivi, rispettando gli accessi contingentati alle sale oppure seguire una visita guidata alle  collezioni museali della durata di 50 minuti (a cura delle operatrici del Servizio Civile Universale Claudia Gentile, Sara Lombardi, Alessandra Quatela, Valeria Ragni).
Sabato e Domenica pomeriggio: PRIMO TURNO: 18.30 – 19.30; SECONDO TURNO: 19.45 – 20.45

Domenica mattina: PRIMO TURNO: 10.45 – 11.45; SECONDO TURNO: 12.00– 13.00
Prenotazione obbligatoria telefonando al numero 0882/339611 negli orari di apertura del museo oppure inviando una mail a mat.sansevero@comune.san-severo.fg.it

INFO:
MAT Museo dell’Alto Tavoliere Piazza San Francesco, 48 San Severo (FG)
Tel. 0882.339611 Email: mat.sansevero@comune.san-severo.fg.it Facebook: Mat Museo dell’Alto Tavoliere Twitter: @MATSanSevero Instagram: mat_museo_alto_tavoliere
Orari di apertura: Lun.-Ven. 9.00-13.30; 17.30-20.30
Sab.: 18.00-20.00
Dom.: 10.30-13.30; 18.00-20.00

L’accesso alle sale espositive del museo è contingentato nel rispetto delle norme di sicurezza anti- Covid.

Tag

Nico Baratta

Operaio, Giornalista, Repoter, Libero Pensatore. Free Journalism for free thinking. freethinker - Ad Maiora! Alcune mie citazioni. Semplicemente Nico Baratta, Libero Pensatore! - "...un passo per volta!" - "Osserva le ombre e vedrai la vera identità di ogni persona" - "La semplicità è perfezione, perciò difficile da ottenere" - "La fortuna bacia pochi eletti, ma ne fa felici tanti, con riserva" - "Il lavoro di oggi sarà la certezza di domani. Facciamolo bene con coscienza, conoscenza e raziocinio. I nostri figli ci ringrazieranno." - "Preferisco che un mafioso mi punti una pistola alle tempie che un amico un pugnale alle spalle." - "Nella vita si è servi e si è padroni. Io son padrone della mia libertà." ---

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close