Italia

Addio a Daniele Cangialosi

Con la presente A.R.I.A , associazione ricerca italiana aliena  si unisce al dolore della Famiglia Cangialosi! Come rappresentante e fondatore da subito rimasi colpito dalla professionalità e serietà con cui Daniel  svolgeva il lavoro di addetto alle analisi tecniche  su foto e video di avvistamenti per conto di A.R.I.A La sua professionalità  indiscussa e avvalorata da un importante curriculum , fotografo per i giornali della regione Sicilia,  Giro d’Italia , Mediaset ecc ecc  Le sue indagini e analisi hanno contribuito  di molto nella divulgazione ufologica facendo diventare alcuni avvistamenti tra i più conosciuti in Italia come ad esempio quello di Seborga  dove ne hanno parlato tutti compresa l’ANSA! Carattere deciso , forte trasparente e onesto , così affrontava le indagini e analisi sugli ufo , così affrontava la vita e la sua malattia.Ne parlavamo spesso in chat privata , e spesso era lui che si preoccupava delle condizioni di salute del nostro socio fondatore Giuseppe Paulon gravemente malato .Un enorme vuoto che difficilmente A.R.I.A potrà colmare , non potremmo mai dimenticare chi  si è confrontato aspramente con lui per le sue idee e convinzioni ufologiche  , Daniel sei stato un leone fino alla fine .Grazie a te abbiamo conosciuto alcune usanze e  costumi della bellissima Sicilia!! Grazie amico mio , grazie da parte di tutti noi dall’ufologo Bianucci Antonio, dall’ex M.llo  dell’Aeronautica Militare Augusto Iannitti, dall’ex CC B.re Michele Manzoni ( Cavaliere della Repubblica Italiana) grazie ancora per averci arricchito con la tua presenza, col tuo sapere  sarai sempre con noi sarai sempre parte di A.R.I.A .          

MAGGIONI_ARIA

Hamlet

"Amo ricercare, leggere, studiare ogni profilo dell'umanità, ogni avvenimento, perciò mi interesso di notizie e soprattutto come renderle ad un pubblico facilmente raggiungibile come quello della net. Mi piace interagire con gli altri e dare la possibilità ad ognuno di esprimere le proprie potenzialità e fare perchè no, nuove esperienze." Eleonora C.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close