Un mare di ricette

Foggia, studio e lavoro con il corso gratuito per diventare cuochi

La proposta formativa è rivolta ai minori che non hanno assolto all’obbligo d’istruzione

Il percorso Smile Puglia si rivolge a giovani in possesso della sola licenza media

FOGGIA – Studiare per diplomarsi e, allo stesso tempo, imparare un mestiere che apre le porte al mondo del lavoro nei settori della ristorazione e del turismo: è rivolto ai minori a rischio dispersione scolastica di Foggia e provincia il corso gratuito triennale “Operatore della ristorazione – Preparazione degli alimenti e allestimento piatti”, organizzato da Smile Puglia, ente di formazione accreditato per l’obbligo d’istruzione. I destinatari sono 18 ragazzi e ragazze che hanno conseguito la licenza media, con età inferiore ai 18 anni alla data di avvio delle attività didattiche. Essere in possesso del titolo di studio di diploma di scuola media inferiore ed essere soggetto all’obbligo formativo sono gli unici due fondamentali requisiti di ammissibilità, oltre chiaramente a non risultare iscritti ad alcun percorso formativo.

QUANDO, DOVE E COME. Le attività partiranno alla fine di settembre (la scadenza per la presentazione delle domande di adesione scadrà il 25 settembre 2020) nelle strutture del Villaggio Don Bosco, in Contrada Vaccarella, tra Foggia e Lucera. Stage e laboratori pratici si svolgeranno nelle numerose aziende partner del settore ricettivo e della ristorazione. Gli studenti saranno accompagnati nelle attività in cucina da rinomati e pluripremiati chef del territorio. Sono previste anche visite guidate.  Le spese di viaggio e tutti i materiali didattici sono a carico di Smile Puglia. È prevista una borsa di studio a fine del triennio per gli allievi più meritevoli pari a 1.000 euro.

Il modulo di partecipazione si può scaricare online all’indirizzo: http://impresalavoro.net/corsi/of19opristo/default.htm. Una volta compilato dovrà essere consegnato alla segreteria Smile Puglia in Via della Repubblica n. 68 a Foggia entro il 25 settembre. Per informazioni: 0881.770464

LE OPPORTUNITA’. La proposta di Smile Puglia è finalizzata a recuperare l’abbandono scolastico e si rivolge soprattutto a quei ragazzi che pensano di lasciare gli studi dopo bocciature, debiti formativi e insuccessi. In continuità con le esperienze svolte in passato (Avviso Inclusione, Cantieri Innovativi Antimafia sociale, Donne svantaggiate, ecc.), la cucina diventa strumento per favorire i processi di inclusione e di contenimento del disagio, dotando i giovani di competenze, di base e specialistiche, che possano facilitare l’inserimento professionale. Al termine del percorso, gli allievi avranno un’importante opportunità: coloro che risulteranno idonei alle prove finali, oltre a ricevere l’attestato di qualifica, sostenendo un esame di riconoscimento dei crediti formativi acquisiti potranno rientrare nel sistema scolastico per il conseguimento del diploma. L’Istituto Alberghiero Michele Lecce di San Giovanni Rotondo offre il suo apporto specialistico. L’accompagnamento al lavoro è a cura dell’Agenzia per il Lavoro Mestieri Puglia. I profili in uscita saranno inseriti all’interno di apposite banche dati e utilizzati in vista di opportunità lavorative e formative. Grazie alla collaborazione con l’Oxford Language Center, gli iscritti potranno conseguire la certificazione di lingua inglese. Sarà rilasciato, inoltre, l’attestato di alimentarista.

Il corso rientra nell’ambito dell’Avviso Pubblico per la presentazione di progetti per attività formative finanziate dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali “Offerta Formativa di Istruzione e Formazione Professionale” – Avviso n. OF/2019 dell’Assessorato alla Formazione Professionale della Regione Puglia A.D n. 1323 del 21/10/2019 pubblicato sul BURP n.125/2019 e A.D. n. 1132 del 23/06/2020 pubblicato sul BURP n. 96/2020.

Il corso ha una durata complessiva di 3200 ore spalmate in tre annualità che comprendono attività teoriche e pratiche nel laboratorio di cucina. Sono previste, inoltre, attività creative, musicali e sportive e momenti di aggregazione e scambio con le famiglie.

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close