Società

Le vacanze estive, le mete per Ferragosto

Le vacanze estive del 2020 si trascorrono in Italia. Per le vacanze estive gli italiani preferiscono le destinazioni facilmente raggiungibili e non troppo distanti da casa.

Le vacanze estive e gli italiani

La settimana di Ferragosto coincide, per la maggioranza degli italiani, con le ferie estive. L’emergenza sanitaria causata dal coronavirus ha modificato le abitudini di vita, compreso l’organizzazione delle vacanze.

Secondo i dati dell’Enit, le prenotazioni più cospicue si concentrano nei giorni fra il 10 ed il 16 agosto. Le mete più richieste comprendono Rimini, Ravello e Cavallino Treporti. La disponibilità è al minimo anche in Cilento ed in Puglia, esattamente in Salento.

In tanti hanno optato per la montagna italiana. Le richieste riguardano soprattutto le Alpi dove è possibile rilassarsi, fare movimento e gustare ottimi prodotti locali.

Le vacanze estive, le mete per Ferragosto

L’italia è considerata uno dei Paesi più belli al mondo. Arte, cultura, enogastronomia e tradizioni la rendono una terra interessante ed indimenticabile.

Ferragosto può essere l’occasione perfetta per un tour fra le città d’arte o fra i luoghi più misteriosi e particolari. Il sacro Graal, secondo la tradizione, si troverebbe ad Acerenza, in Basilicata. All’interno della magnifica cattedrale cittadina poi, sarebbe sepolta la figlia di Vlad III, il terribile conte Dracula.

Invece, chi è alla ricerca di spiagge incontaminate può visitare la Sardegna, l’Abruzzo o la Calabria.  In Toscana si possono organizzare visite guidate a vigne e cantine, passeggiate nella natura o in città come Firenze, Lucca e Volterra.

La Sicilia, secondo un’indagine di Cna Turismo, è una delle regioni più ambite dell’estate insieme alla Puglia e all’Emilia Romagna.  

Le carte vincenti della Valle d’Aosta e del Trentino Alto Adige sono gli sport all’aria aperta. Arrampicate, camminate, escursioni a cavallo ma anche sci e golf. Inoltre, in molte località ci si può dedicare alla canoa e al rafting.

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close