Società

#CiaoEstate: la cantante calabrese Rossella Regina si misura con le hit anni ’60

Neanche il lockdown era riuscito a placare la sua carica creativa: chiusa in casa, infatti, si era già adoperata in un doppio progetto: una rubrica tragicomica, #stiamoacasa, dedicata ad effetti collaterali, curiosità & similaria dello stare-a-casa-da-Covid, ed una produzione musicale, #stiamoacasaproduction, che aveva trasformato il suo salotto, e non solo, in un vero e proprio micro-stage degno dei palcoscenici televisivi più blasonati presso i quali si è esibita nel tempo.

Chi conosce Rossella Regina, cantante e artista versatile incoronata anni or sono dalla De Filippi & Co. ad Italia’s got talent 2013, sa già di che vulcano di energie stiamo parlando, ma chi la intercetta per la prima volta non mancherà di rendersene subito conto.

Il tempo di una brevissima pausa ed eccola nuovamente all’attivo con #CiaoEstate, progetto tributo alle principali hit degli anni ’60 che la vedono in un’inedita versione ‘marina’ acqua e sapone.

Rigorosamente a mezzo busto – si affretta ad aggiungere simpaticamente Rossella – sia per questioni logistiche ma anche per scelta vera e propria – continua – Che il mare non siauna mia passione, non è tema nuovo, ma quest’anno, anche per via del caldo dunque dell’impossibilità di truccarsi, mi sono detta…ma si’, immaginiamo di essere in spaggia… senza sabbia, senza sole, senza mare, senza trucco… Insomma, se il progetto si dice creativo, lo sforzo di immaginazione deve essere immane, se no che gusto c’è! – scherza.

Sulla base di queste riflessioni nelle ultime ore è partita la release del progetto, sempre con base domestica, ci tiene a sottolineare, che si è aperto con ‘Tintarella di Luna’.

“Così ti vogliamo” hanno commentato alcuni fan sui social – ci ha rivelato la cantante adottiva bolognese – ma non beatevi troppo – aggiunge – che Romanticismo e Malinconia la fanno sempre da padroni – ironizza sul suo gusto musicale.

Dieci i successi selezionati nella decade ’60-’69 che Rossella promette di lanciare con ritmi serrati nei prossimi giorni: Per caricare tutti ad una nuova ripartenza – motiva, e aggiunge, scherzando – Prossimo progetto#ciaone2020, che ne pensate?

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close