Società

Gli Amici della Musica di Cagliari recital di Francesco Libetta nel segno di Beethoven

Prosegue il progetto triennale delle esecuzioni integrali delle 32 Sonate per pianoforte: protagonista il pianista Francesco Libetta 

mercoledì 16 e giovedì 17 settembre, ore 18.30, Auditorium del Conservatorio di Cagliari

Dopo i mesi di pausa forzata, con grande determinazione, riprendono le attività concertistiche dell’Associazione Amici della Musica di Cagliari programmate per il 2020 dal direttore artistico Lucio Garau e dedicate principalmente a Ludwig van Beethoven nell’anno del 250° anniversario della nascita del compositore tedesco. 

«Le scelte degli Amici della Musica di Cagliari – afferma Lucio Garau – seguono l’idea di selezionare i compositori e le loro opere al fine di proporre al nostro pubblico una programmazione artistica coerente che incuriosisce e stimola l’interesse verso la musica classica. Quest’anno prosegue un percorso, già tracciato nel 2019, nel nome di Beethoven, che si affianca ad un progetto, iniziato nel 2018, che riguarda i concerti per solista e orchestra di uno dei massimi musicisti italiani, Antonio Vivaldi. 

Il percorso beethoveniano si concluderà nel 2021 con il compimento dell’esecuzione integrale delle sonate per pianoforte e i quartetti d’archi del compositore tedesco, impresa affidata ad artisti di valore come Francesco Libetta, ospite costante delle nostre stagioni sin dal 1996, e il Quartetto Adorno, giovane ensemble che sta riscuotendo sempre più consensi per stile e interpretazione. La stagione, che prende il via nei prossimi giorni, è differente “ma non troppo” da come era stata impostata prima del Covid; le condizioni attuali ci permettono di proporre nelle prossime settimane dieci appuntamenti ai quali se ne aggiungeranno altri nei mesi di novembre e dicembre». 

Alcuni degli appuntamenti precedentemente previsti sono stati rimandati al 2021, ma il 16 e 17 settembre la musica tornerà protagonista grazie ad uno dei pianisti italiani più affermati sulla scena internazionale, il salentino Francesco Libetta, impegnato nei primi due concerti che si inseriscono nel progetto triennale dell’AdMC dell’esecuzione integrale delle 32 Sonate per pianoforte di Beethoven. Una proposta di continuità, frutto di una programmazione a lungo termine, iniziata nel 2019 e che ripartirà all’Auditorium del Conservatorio di Cagliari con i due concerti, entrambi alle 18.30. 

I programmi proposti da Libetta – reduce dal grande successo registrato all’Auditorium Santa Cecilia sotto la direzione di Antonio Pappano – si incentrano sulle prime fra le 32 Sonate di Beethoven. Il pubblico potrà così ascoltare i lavori più giovanili: il programma del concerto di mercoledì 16 settembre prevede la Sonata WoO 47 n. 3 in Re maggiore, la Sonata n. 4 op.7 sino alle tre sonate dell’opera 10giovedì 17 settembre si prosegue con la Sonata op.13 in do minore, le Sonate n. 1 e n. 2 op.14 e la Sonata op.22. 

La stagione 2020, oltre alla proposta di altre pagine beethoveniane con il Quartetto Adorno (9 e 10 ottobre) e il duo formato dalla viola di Dimitri Mattu e dal pianoforte di Angela Oliviero (30 settembre), darà spazio all’ascolto di pagine di Johann Sebastian Bach (8 ottobre) e Antonio Vivaldi (19 e 27 ottobre) e si chiuderà con altri due concerti di Libetta il 24 e il 26 novembre. 

Biglietto intero € 5; ridotto studenti e pensionati € 3 

Abbonamento sostenitori con iscrizione all’Associazione Amici della Musica di Cagliari € 50 

Abbonamento intero € 40 | ridotto studenti e pensionati € 30 

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close