Italia

Il Piemonte si prepara a celebrare la 106esima Giornata Mondiale del Migrante e del Rifugiato

Domani, mercoledì 9 settembre, ore 11.30Via Arcivescovado 12, Torino

L’Arcivescovo della Diocesi di Torino Mons. Cesare Nosiglia, il Vescovo di Asti e incaricato regionale Migrantes della Conferenza episcopale di Piemonte/Valle d’Aosta (CEP) Mons. Marco Prastaro, e il direttore della Migrantes Torino Sergio Durando hanno il piacere di invitarvi alla Conferenza stampa di presentazione della 106esima Giornata Mondiale del Migrante e del Rifugiato (che quest’anno si celebrerà in Piemonte, domenica 27 settembre 2020).
Ogni anno il papa scrive in occasione della Giornata Mondiale un Messaggio dedicato a un particolare aspetto del fenomeno della mobilità umana. Mons. Cesare Nosiglia presenterà in conferenza stampa il tema scelto da papa Francesco per il 2020:“Come Gesù Cristo, costretti a fuggire. Accogliere, proteggere, promuovere e integrare gli sfollati interni”. 

Seguirà la presentazione di Mons. Marco Prastarodel comunicato stampa del Coordinamento Migrantes di Piemonte e Valle d’Aosta, composto da 17 diocesi, dal titolo “‘…mi avete ospitato’. La Migrantes regionale per un modello di società più giusto e inclusivo per tutti”.
Oltre alla Santa Messa di domenica 27 settembre in diretta Rai dal Duomo di Torino, Sergio Durando illustrerà il ricco programma di eventi che si terranno nel mese di settembre in tutta la regione, e in particolare nel capoluogo.
In via Arcivescovado domani, mercoledì 9 settembre verrà presentato infine l’Inno ufficiale della Giornata Mondiale del Migrante e del Rifugiato 2020, composto a Torino da un gruppo di giovani musicisti volontari della Migrantes.

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close