Salute

La melissa la pianta dalle tante proprietà

La melissa è utilizzata da secoli in ambito erboristico. E’ calmante e rilassante ed è indicata per lenire piccoli disturbi come il raffreddore ed il nervosismo.

La melissa, le proprietà

La melissa è una pianta perenne che si può coltivare facilmente ma si trova anche in natura. Le sue foglie hanno un profumo molto gradevole che richiama il limone.

La medicina popolare sfrutta da secoli le sue proprietà calmanti e sedative. I primi utilizzi risalgono addirittura agli antichi greci per i quali era protagonista di un mito.  

Può lenire piccoli disturbi come il meteorismo, le difficoltà digestive ed il mal di stomaco. Contrasta l’ansia, il mal di testa e può aiutare contro i dolori causati dal ciclo mestruale.

 La melissa è consigliata per favorire il sonno e la calma ma anche per ridurre i sintomi causati dal raffreddore. E’ un ingrediente indispensabile per la preparazione di tisane rilassanti e di liquori. Il più celebre è il Grand Chartreuse, la cui ricetta è stata messa a punto in Francia dai monaci benedettini. Si tratta di un liquore preparato con chiodi di garofano, cannella ed altre spezie che vanta proprietà calmanti e digestive.

Come usare questa piccola pianta

La melissa si può usare anche per profumare i nostri piatti. Le foglie fresche si possono aggiungere alle insalate, ai cereali o alla carne.
Invece, le secche, più ricche di aromi, sono perfette per delle ottime tisane. Per ottenerne una dal profumata e deliziosa è necessario portare a bollore l’acqua ed aggiungervi; dopo circa 10 minuti si spegne. Dopo aver filtrato si può dolcificare oppure sorseggiare al naturale.

Le foglie, la cui raccolta inizia durante l’estate, si fanno essiccare in un luogo fresco ed asciutto. Successivamente, si possono conservare all’interno di un recipiente chiuso. Si possono acquistare in erboristeria. In commercio si trovano anche tisane già pronte all’uso.

La melissa si può coltivare facilmente sia in vaso che in piena terra. E’ una pianta resistente che necessita di poche cure; ha bisogno di essere irrigata di frequente e non deve essere esposta in pieno sole. 

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close