Rubriche

Minimalismo: ecco come realizzare un soggiorno essenziale, elegante e moderno

Lo stile di arredamento minimal è moderno, elegante ed essenziale, proprio quello che ci vuole per far sì che la propria casa sembri sempre in perfetto ordine e per creare degli ambienti residenziali in cui sentirsi del tutto a proprio agio. Lo stile minimal è ovviamente ideale per ogni ambiente della casa, ma quello che più degli altri si presta al minimalismo estremo è senza dubbio il soggiorno.

È infatti importante avere un soggiorno curato, perché è la stanza della casa dove si sta per più tempo e dove c’è bisogno di sentirsi sempre rilassati e tranquilli, la stanza infatti dedicata ai momenti liberi della giornata e al riposo. È importante che sia inoltre sempre in ordine, dato che è qui che si fanno accomodare gli ospiti, un vero e proprio biglietto da visita insomma per la propria abitazione. Ma come dare vita ad un soggiorno minimal davvero incredibile? Vieni a scoprirlo insieme a noi.

Soggiorno minimal: la scelta dei mobili e dei complementi di arredo

Per poter dare vita ad un soggiorno minimal davvero incredibile, è importante scegliere mobili dal sapore moderno, in possesso di linee pulite, geometriche. È inoltre importante che i mobili non siano poi così numerosi. Il mobile per la televisione, una libreria e le sedute tipiche del soggiorno sono infatti più che sufficienti.

Dato che un soggiorno minimal deve essere poco caotico e quindi ordinatissimo, è necessario essere in posseso di mobili che possano contenere tutti i tuoi oggetti. Un po’ di decluttering non fa mai male, dobbiamo ammetterlo: getta via oppure regala tutto ciò di cui non hai bisogno! Di certo però non è possibile gettare via tutto, proprio per questo motivo scatole, divani e pouf con contenitore, cassetti e ante da applicare direttamente alla libreria sono tutti elementi da prendere in considerazione.

Anche le lampade devono essere minimal, leggere, sottili, praticamente invisibili e i complementi di arredo devono essere pochi e di piccole dimensioni.

La scelta dei colori

Molto importante la scelta dei colori. In un soggiorno minimal non si possono inserire colori squillanti e sin troppo vivaci. È necessario mantenere un profilo basso, scegliendo colori neutri e semplici.

Pensiamo al bianco ovviamente, ma anche il grigio tortora può essere una buona idea, così come il nero e le varie sfumature del marrone. Questi colori devono essere scelti per i mobili, per le sedute, per i complementi di arredo, ma anche per le pareti, i pavimenti, i rivestimenti e i tappeti. Coloro che vogliono dare qualche tocco di colore, possono optare per un piccolo complemento d’arredo un po’ più eccentrico, magari un cuscino per il divano. Sempre però senza esagerare. Inoltre è possibile dare un po’ di colore inserendo qualche pianta nell’ambiente. Anche in questo caso meglio non esagerare, ma una pianta fa sempre il suo bell’effetto!

Un soggiorno molto più funzionale

Se tutto è in estremo ordine, ecco che è più semplice trovare ciò di cui si ha bisogno. Se non c’è caos, ecco che anche più semplice e veloce pulire il soggiorno mantenendolo sempre impeccabile. Un soggiorno minimal non è quindi solo moderno e bello da vedersi, è anche un luogo che risulta molto più funzionale e che permette di rendere più semplice prendersi cura della propria abitazione.

Fonte: pianetadonne.blog

Hamlet

"Amo ricercare, leggere, studiare ogni profilo dell'umanità, ogni avvenimento, perciò mi interesso di notizie e soprattutto come renderle ad un pubblico facilmente raggiungibile come quello della net. Mi piace interagire con gli altri e dare la possibilità ad ognuno di esprimere le proprie potenzialità e fare perchè no, nuove esperienze." Eleonora C.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close