Magia e Misteri

Salvo Valenti: nuovo messaggio di San Michele Arcangelo

A 150 anni dalla presa di Porta Pia, Salvo Valenti continua la battaglia, non a Roma, ma davanti al Parlamento Europeo di Bruxelles. Nel 1870 tolsero al Papa il potere temporale, ma ciò gli aumentò quello morale, infatti ora è stimato in tutto il mondo come mai prima. Quelli che vinsero nel 1870, continuano ad approvare leggi che offendono Dio e fanno soffrire gli uomini in vita e dopo la morte. Per questo motivo Salvo, siciliano, su richiesta dell’Arcangelo Michele, con in mano una semplice croce, ha attraversato tutta l’Europa, proprio per chiedere ai governati Europei di abolire quelle leggi.

Salvo Valenti: ultima domenica di settembre

L’Arcangelo ha chiesto di salire sul monte dove si trova la sua Edicola votiva, due volte all’anno, la seconda domenica di maggio e l’ultima di settembre. Ebbene, ieri 27 ultima domenica di settembre, Salvo non era a Petralia Sottana per ubbidire alla Chiesa, ma tanti fedeli mossi da sincera devozione all’Arcangelo, durante tutto il giorno, malgrado la pioggia e il vento maestrale dalla Sicilia come dalla Toscana, (lo possono testimoniare i commercianti), hanno salito 750 metri di mulattiera con fede, pentimento e preghiera sino alla edicola votiva dedicata a San Michele Arcangelo. Più volte la Bibbia cita persone e popoli che reputavano fortunato Israele perchè il suo Dio gli aveva dato leggi sagge e giuste. Oggi l’Occidente deve tornare a quei valori cristiani che lo resero un faro di civiltà, ad esempio dando per primo pari dignità alle donne, inventando scuole e ospedali pubblici ecc Tutti i Siciliani reputano un grande onore, ospitare tale Edicola di San Michele Arcangelo, voluto da Lui stesso nel cuore della Sicilia.

Tag

Hamlet

"Amo ricercare, leggere, studiare ogni profilo dell'umanità, ogni avvenimento, perciò mi interesso di notizie e soprattutto come renderle ad un pubblico facilmente raggiungibile come quello della net. Mi piace interagire con gli altri e dare la possibilità ad ognuno di esprimere le proprie potenzialità e fare perchè no, nuove esperienze." Eleonora C.

Related Articles

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close