Sport

A Krios ed Amelie la Oktober Cup di Andora

Le imbarcazioni “Krios” ed “Amelie” si sono aggiudicate il tradizionale appuntamento autunnale dell’ Oktober Cup, riservato ad imbarcazioni a bulbo, a partire da un minimo di sette metri di lunghezza “Fuori tutto”. La regata è stata spettacolare e molto tecnica, con incroci ripetuti e ravvicinati fino alla fine dei due giri programmati sulle boe a bastone, con un vento da sud di 5/6 nodi costanti.

Nel gruppo A Roberto Fossati con “Krios” ha preceduto Alessandro Botto (Atlantis) e Gianfranco Frattegiani (Go Ghi Go). Giorgio Gobbo (Amelie) invece nel gruppo B ha avuto la meglio su Giulio Guarini (King J).

Alla fine della regata, in banchina i vari equipaggi si sono dati appuntamento al 24 ottobre a Loano per l’inizio del Campionato Invernale.

Intanto al Circolo Nautico Andora tutto è già pronto per il tanto atteso evento di rilievo per questo fine settimana che vedrà impegnata, fino a giovedì 22 ottobre, una grande flotta di Laser che si contenderanno i quindici titoli continentali del “Master Championship European Laser”. Le iscrizioni per ora giunte da tutta Europa hanno già superato la quota di cento. Ieri si sono svolte già le operazioni di registrazione e di controllo dell’ attrezzatura, che termineranno oggi. Domani sono in programma le prime due prove.

Questi i risultati dell’ Oktober Cup .

Classe Crociera Gruppo A: 1)“Krios” Roberto Fossati (CN Andora); 2) “Atlantis”(Alessandro Botto, id.); 3) “Go Ghi Go (Gianfranco Frattegiani, id.); 4) “Ophelie” (Lorenzo Novaro, id); 5) “Nessundorma” (Giovanni Comollo, id); 6) “Domidue” (Floriano Rava).

Classe Crociera Gruppo B: 1) “Amelie” (Giorgio Gobbo); 2) “King J” (Giulio Guarini, CN Andora).

PAOLO ALMANZI

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close