Rubriche

Halloween, intagliamo la zucca di Jack o’ Lantern

Halloween è un giorno di festa.  Le zucche, i pipistrelli ed i ragni sono fra i simboli principali dell’ultimo giorno di ottobre.

Halloween, la leggenda di Jack o’ Lantern


Secondo la leggenda, Jack era un fabbro ed un gran bevitore. Un notte, mentre usciva dalla taverna gli si avvicina il demonio intenzionato ad avere la sua anima. L’astuto Jack ha un ultimo desiderio: bere un ultimo bicchiere. Al momento di saldare la consumazione, l’astuto irlandese chiede al diavolo di trasformarsi in danaro che lui subito mette all’interno del suo portamonete.

Satana non riesce a liberarsi perché sul borsellino è disegnata una croce; per ottenere la sua libertà concede al fabbro un altro anno di vita. Trascorso il tempo il demonio torna per ottenere la sua ricompensa e Jack gli tende una trappola. Lo sfida a salire e a scendere da un albero. Mentre il diavolo è impegnato ad arrampicarsi, lui incide sulla corteccia una croce chiedendo che al demonio di lasciare libera la sua anima. Dopo qualche anno Jack muore. Il suo spirito arriva in paradiso ma qui non viene accettato perché la sua è stata una vita dissoluta e peccaminosa. Giunge poi all’inferno dove incontra il demonio che non ha dimenticato i torti subiti.

Così, viene mandato via. L’unica concessione è poter prendere un tizzone grazie al quale illuminare il cammino. Il fabbro decide di costruirsi una lanterna svuotando una rapa e mettendo all’interno il tizzone. Da allora Jack è detto o’ Lantern ed è destinato a vagare tutta la vita nel buio dell’altro mondo.

Halloween, decorare le zucche

Per il 31 ottobrle zucche vengono svuotate ed intagliate. In commercio si trovano zucche ad hoc ma è possibile intagliare anche quelle di uso comune.

La zucca deve essere sistemata su un ripiano stabile e protetto con della carta o del tessuto. Con un pennarello vicino al picciolo si disegna un cerchio poi si prosegue tracciando occhi e bocca. Usando un coltello o un taglierino, con la massima prudenza, si incide il cerchio superiore. Con le mani si estraggono i filamenti ed i semi; si prosegue per ottenere la bocca e gli occhi. La zucca capovolta andrebbe messa su un cartone e lasciata asciugare. Successivamente al suo interno si può sistemare una candela o un lumino.

Se si desidera un risultato ancora più bello si può intagliare anche il naso. Inoltre, con un pennarello indelebile nero si possono disegnare piccoli ragni o piccoli pipistrelli.
Buon Halloween!

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close