Esteri

Solidarietà alla Francia per l’emergenza Covid: un appello

Come coordinatore del gruppo degli Incontri Culturali Franco Italiani, rilanciamo l’appello di offrire la possibilità di ricoverare cittadini francesi malati di Covid-19 nell’ospedale in fiera.

Gli “Incontri Franco Italiani” rappresentano da sette anni, un progetto che intende sviluppare in accordo con singole persone, associazioni , enti culturali , enti locali dei momenti di approfondimento, divulgazione e conoscenza delle Nazioni o delle Comunità che si riconoscono nei valori della francofonia. La parte centrale e dominante è ovviamente rappresentata dal cementare i legami tra Italia e Francia ma, proprio per la natura aperta e per i valori a cui si ispira il progetto “Incontri Franco Italiani” mira a essere un momento aggregativo e di conoscenza con le singole comunità dei Paesi che oggi fanno parte del grande universo della francofonia.
Un modo per aprire sempre di più le nostre realtà ed i nostri paesi nei quali vivono sempre di più nazionalità diverse molte delle quali però accomunate da una apparenza al modo francofono. Basti solo a titolo di esempio ricordare le comunità marocchine, egiziane o, per rimanere tra quelle comunitarie la romena. Sono tutte comunità che per presenza numerica rappresentano una parte significativa nel nostro territorio ed i Paesi di origine di questi “nuovi italiani”si riconoscono pur essendo diversi per lingua o credo religioso nei valori di libertà e democrazia sostenuti dalla francofonia. Attraverso gli “Incontri Franco Italiani” si vuole contribuire a rafforzare non solo i vincoli di amicizia tra i Popoli ma a far conoscere e divulgare in Lombardia la storia , gli usi ed i costumi di queste comunità ( e di tante altre) che vivono accanto a noi. Questo obbiettivo di essere un ponte tra questi “nuovi italiani” si vuole portarlo a compimento attraverso i valori professati dalla francofonia.
A livello provinciale gli Incontri Culturali Franco Italiani sono presenti con propri rappresentati a Bergamo, Brescia, Mantova, Milano

Il nostro obbiettivo è sempre stato quello di portare la Lombardia nella francofonia come osservatore invitato.

In questo frangente, dimostriamo la nostra solidarietà al popolo francese aprendo l’ospedale in fiera a qualche paziente francese. La Francia ci è vicina culturalmente e dimostriamo la nostra solidarietà.

L’ospedale in Fiera è una eccellenza lombarda, costruito con la generosità dei lombardi ma aperto a tutta l’Italia ed anche all’Europa. Un modello che se necessario potrebbe accogliere anche pazienti francesi ed perché no esportato, come progetto anche in Francia

Marco Baratto

Incontri Culturali Franco Italiani

Tag

Marco Baratto

Nato a Milano , Laureato in Legge. Si interessa di storia dei rapporti tra l'Europa e il Mediterraneo. Ha Fondato il Gruppo Informale "Incontri Culturali Franco Italiani" per la valorizzazione dei rapporti tra i Paesi della Francofonia

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close