Scienze e Tecnologia

Steriline, la ricerca dell’innovazione come marchio di fabbrica

p>La sostenibilità e l’innovazione come punti di partenza per la ricerca degli standard di qualità più elevati: sono questi i tratti peculiari del modus operandi di Steriline, azienda che da molti anni investe in modo costante nello sviluppo delle tecnologie. Una forte attenzione al settore di ricerca e sviluppo che si rispecchia nell’affidabilità di tutte le soluzioni differenziate e specifiche dell’azienda: merito di uno sviluppo multidisciplinare, che è il fulcro di Steriline sin dalla sua nascita. Così, i clienti possono contare su offerte per la lavorazione asettica sempre interessanti, risultato di un approccio alla tecnologia innovativo che si converte in impianti specializzati.

Le certificazioni di Steriline

Un lavoro così preciso non può non ottenere riconoscimenti dedicati: lo dimostra il conseguimento della certificazione ISO 9001:2008, che è stata rilasciata all’azienda nel 2015, e della certificazione ISO 9001:2015, che è stata rilasciata nel 2018. Tutti i dipendenti di Steriline seguono una politica della qualità, messa in atto anche dai fornitori e dai clienti: una policy che riguarda tutte le procedure organizzative e tutti i processi di produzione e che permette di migliorare il livello di soddisfazione del cliente in modo costante. Una particolare attenzione viene riservata alla tutela dell’ambiente, da cui ha origine l’applicazione di pratiche commerciali improntate alla sostenibilità. L’azienda soddisfa i requisiti normativi di Oms, Gamp e Cgmp, oltre ad aderire a tutte le norme ambientali in vigore.

Il progetto di Steriline Robotics

Le buone pratiche di Steriline vengono, ovviamente, seguite e attuate anche per la progettazione e la produzione di sistemi di compounding intelligenti innovativi. È questa l’attività a cui si dedica il comparto di Steriline Robotics, con la creazione di dispositivi per la preparazione di farmaci iniettabili destinati ai centri di compounding e agli ospedali. Steriline Robotics è il più illustre esempio di come l’innovazione sia per l’azienda un vero e proprio motore di crescita. Un contributo molto prezioso da questo punto di vista è anche quello che proviene dal Politecnico di Milano, con il quale Steriline ha avviato una partnership strategica che si è concretizzata in molteplici iniziative: una di queste, incentrata sulla visione artificiale e sulla robotica, ha consentito lo sviluppo di una vasta gamma di prodotti.

Soluzioni Steriline

La macchina riempitrice di flaconi robotizzata RVFM

Con una capacità fino a 6mila pezzi all’ora, la macchina riempitrice di flaconi robotizzata RVFM è uno dei fiori all’occhiello del catalogo di Sterline. Il tempo di inattività minimo e le dimensioni del flacone 2R-100H sono le caratteristiche più significative di questo dispositivo.

La ghieratrice per flaconi robotizzata RVCM

Vanta una capacità fino a 6mila pezzi all’ora anche la ghieratrice per flaconi robotizzata RVCM di Steriline, che a sua volta si contraddistingue per il tempo di inattività minimo e per le dimensioni flacone 2R-100H.

La macchina di decontaminazione esterna robotizzata EDM-RHP

Proseguendo nella rassegna di soluzioni che fanno parte del catalogo di prodotti dell’azienda lombarda, non si può fare a meno di menzionare la macchina di decontaminazione esterna robotizzata EDM-RHP, con una capacità fino a 3mila pezzi all’ora. Entrando nel dettaglio della sua scheda tecnica, si notano il tempo di inattività minimo e le dimensioni flacone 2R-500 ml.

Il caricatore di vassoi robotizzato RTL

Un altro dei pezzi forti della gamma di Steriline va individuato nel caricatore di vassoi robotizzato RTL, che vanta una capacità fino a 36mila pezzi all’ora e si fa apprezzare in modo particolare per i tempi brevi di cambio formato. Anche in questo caso le dimensioni flacone sono 2R-100H.

Il sistema di decontaminazione vaschette robotizzato RTDS2

Grazie alle ricerche di Steriline Robotics, poi, si è giunti alla progettazione e alla messa a punto del sistema di decontaminazione vaschette robotizzato RTDS2, in grado di trattare fino a due vaschette al minuto. Questo dispositivo non richiede alcun cambio di formato ed è idoneo per tutte le tipologie di vaschette, oltre ad essere disponibile anche per i vassoi.

La macchina di riempimento in nest RNFM

Ultima, in ordine di apparizione ma non certo per ordine di importanza, la macchina di riempimento in nest RNFM, che offre una capacità fino a 18mila pezzi all’ora. Il tempo di inattività minimo si abbina a una eccezionale versatilità, che rende questo apparecchio utilizzabile per tutti i nest che vengono adoperati comunemente.

Hamlet

"Amo ricercare, leggere, studiare ogni profilo dell'umanità, ogni avvenimento, perciò mi interesso di notizie e soprattutto come renderle ad un pubblico facilmente raggiungibile come quello della net. Mi piace interagire con gli altri e dare la possibilità ad ognuno di esprimere le proprie potenzialità e fare perchè no, nuove esperienze." Eleonora C.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close