Spettacoli

Dopo 25 anni di attività Cali Sensu è il nuovo singolo dei Balentia

I Balentia celebrano i 25 anni di attività con un brano inedito

L’attività artistica dei Balentia inizia nel lontano 1995 con l’allora formazione Mogoro Posse con un rap politicizzato fino ad arrivare all’attuale rap sociale dei Balentia.  

Un gruppo che non ha cercato a tutti i costi la scalata in classifica ma che sicuramente ha saputo distinguersi quanto a stile e non solo all’interno di un panorama prettamente underground.

Cali Sensu: storie di riscatto sociale

I Balentia raccontano la loro visione del mondo e il loro brano Cali Sensu è una dimostrazione che dopo 25 anni di carriera la verve è ancora quella di una volta. Cali Sensu è cantato interamente in sardo e racconta di un uomo che ha perso quasi tutto. Lavoro, casa, amici e affetti, un uomo che si interroga sul senso della sua vita.

calisensu-balentia-nuovo-singolo

Una storia come tante di cui non si parla mai, ma il protagonista della canzone ritrova la dignità grazie alla amicizia e grazie al lavoro, si perché il riscatto sociale dato dal lavoro è al centro di molte delle produzioni dei Balentia, che utilizzano la musica come un importante strumento di denuncia sociale.

Il brano è disponibile sui digital store più celebri ma anche in streaming. Intanto è possibile vedere il video sul canale Youtube della band.

La copertina è stata realizzata dal fotografo Stefano Pia, è curata da Fabrizio Melas.

I Balentia vantano più di 600 concerti tra Italia ed Europa  e collaborazioni di rilievo, numerosi passaggi su Radio e TV Nazionali . Hanno condiviso il palco con artisti Internazionali e Nazionali quali Orishas, Casino Royale, Neffa, Piotta, Club Dogo, Colle der Fomento, DJ Gruff.

Non è un caso dunque che i Balentia siano tra i pochi gruppi italiani ad essere citati in studi statunitensi sulla lingua italiana e sul rap, in tesi di laurea e in libri sulla cultura hip hop italiana. Si perché stiamo parlando di uno dei più longevi sodalizi hip hop della penisola che spegne le 25 candeline e che non perderà occasione di creare altri brani di cui si parlerà a lungo.

Tag

Pearl

"La scrittura non è magia ma, evidentemente, può diventare la porta d’ingresso per quel mondo che sta nascosto dentro di noi. La parola scritta ha la forza di accendere la fantasia e illuminare l’interiorità". Aharon Appelfeld

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close