Italia

A Stintino il presepe a grandezza naturale

Torna la “Betlemme d’Europa”, in versione ridotta con poche statue a causa del Covid.

Stintino 10 dicembre 2020 – Ritorna a Stintino il tradizionale presepe a grandezza naturale che, da tredici anni, accompagna gli stintinesi durante tutto il periodo natalizio. A causa del Covid quest’anno sarà in versione ridotta, con poche statue e il grande albero di Natale fatto con le luci nella piazza largo Cala d’Oliva, proprio di fronte alla chiesa parrocchiale.

La sacra famiglia e la natività sono alla fine di un piccolo percorso che, in questa edizione,  si svolge nella ristrutturata piazza Cala d’Oliva. Sul prato allestito dagli operai del Comune, sono state sistemate la statue dei pastori, con pecore e caprette, quindi ancora vitellini, gli asinelli bianchi dell’Asinara, alcuni angeli, le statue dei musicanti e quelle realizzate in onore della Confraternita della Beata Vergine della Difesa.

A queste si aggiungerà una nuova statua quella della popolana Carmela, una delle figure fondamentali del presepe napoletano, in arrivo proprio dalla Campania.

«Quest’anno il presepe non poteva certo mancare – afferma il sindaco di Stintino Antonio Diana – ma per evitare assembramenti abbiamo deciso di realizzarlo in forma più contenuta rispetto alle passate edizioni».

Una presenza che è anche segno di speranza per la comunità stintinese provata da questo lungo anno di pandemia. Un paese che in queste statue si riconosce, anche per il solo fatto di averle “adottate”. Ciascuno dei personaggi che compongono il presepe, infatti, è parte di una famiglia stintinese, di un’associazione, alcune statue addirittura sono state adottate da un intero condominio. 

«Un appuntamento immancabile per noi – aggiunge l’assessora al Turismo Francesca Demontis – e che siamo sicuri darà agli stintinesi, e non solo, un’occasione di riflessione in questo periodo, dal quale vogliamo uscire quanto prima».

La Betlemme d’Europa è organizzata dall’associazione culturale il Tempo della Memoria in collaborazione con l’amministrazione comunale. Anche quest’anno, con l’hashtag #presepestintino2020 sarà possibile condividere su Instagram le fotografie del presepe, che potranno essere condivise anche sulla pagina Facebook Stintino Christmas.

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close