Italia

Bosa: salvato un delfino

Dopo un iniziale allarme si è conclusa a lieto fine la
storia di un delfino apparentemente disorientato che ha tenuto con il
fiato sospeso la Guardia Costiera di Bosa nella mattinata odierna.

Nelle prime ore del mattino il primo allarme: segnalata la presenza di un delfino all’interno del Fiume Temo. Immediato l’intervento degli uomini della Guardia Costiera di Bosa, guidati dal Tenente di Vascello T.V. (CP) Fabrizio FRASCELLA che, immediatamente hanno iniziato a monitorare l’esemplare, rendendosi ben presto conto che l’esemplare, molto probabilmente un delfino tursiope adulto di sesso maschile, non si trovava in difficoltà ma era intento a procacciarsi cibo e palesava un buono stato di salute in considerazione dello stato della sua livrea e dei salti che faceva. Si presume che la quasi totale assenza di traffico marittimo da diporto in questi giorni, a causa dei divieti imposti dalle norme anti-contagio da covid-19, abbiano fatto sì che il cetaceo si sia spinto in un luogo che di solito non è portato a frequentare. Dopo un’ora di monitoraggio, il delfino lentamente ha preso il largo nuotando con regolarità fino alla diga foranea e prendendo il largo.
Le Capitanerie di porto – Guardia Costiera di Bosa, in sinergia con gli
operatori scientifici degli enti autorizzati, sono sempre pronte all’azione
in casi del genere, al fine di monitorare e preservare le importanti specie
marine dalle minacce che possono renderli vulnerabili.

Tag

Hamlet

"Amo ricercare, leggere, studiare ogni profilo dell'umanità, ogni avvenimento, perciò mi interesso di notizie e soprattutto come renderle ad un pubblico facilmente raggiungibile come quello della net. Mi piace interagire con gli altri e dare la possibilità ad ognuno di esprimere le proprie potenzialità e fare perchè no, nuove esperienze." Eleonora C.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close