Concorsi e Lavoro

Quali sono i siti migliori per cercare lavoro?

p>

Internet rappresenta una buona fonte di informazioni per tutti coloro che sono alla ricerca di un lavoro, fermo restando che riuscire a trovare una mansione perfettamente aderente alle proprie aspettative è sempre piuttosto complicato. Il mondo del web mette a disposizione un ampio assortimento di siti che propongono inserzioni e pubblicano annunci di lavoro, ma come si può essere certi di scegliere quello giusto?

Che cosa fare per trovare lavoro

Una volta individuato un sito che si ritiene affidabile, il primo passo da compiere consiste nel registrarsi e compilare i campi richiesti inserendo i propri dati anagrafici. Nel caso in cui si sia privi di curriculum, basta completare il form messo a disposizione dal sito; se, invece, se ne ha già uno, basta caricarlo. Dopodiché ci si può dedicare alla ricerca delle offerte e alla valutazione degli annunci online, così da potersi candidare alle inserzioni reputate più in linea con il proprio profilo. Un buon punto di riferimento, poi, è rappresentato dai bandi pubblici destinati alla ricerca di personale che provengono dalle istituzioni.

Applavoro.it

Il sito www.applavoro.it è ideale per tutti coloro che desiderano sfruttare la Rete per far conoscere e mettere in risalto le proprie competenze. Il portale ospita la prima classifica italiana dedicata ai lavoratori, ed è consigliata a chi vuole attribuire un valore alle proprie abilità. La trasparenza e la sicurezza sono i punti di forza principali di questo strumento, che è gratuito e soprattutto innovativo. Chiunque si può registrare: dai designer ai responsabili amministrativi, dai magazzinieri agli addetti alle vendite. In tutto ci sono oltre 300mila offerte di lavoro a disposizione, da filtrare in base alla regione o alla città di riferimento: vale la pena di approfittarne.

Perché iscriversi a LinkedIn

Un suggerimento che proviene da molti esperti del settore è quello di registrarsi a LinkedIn: si tratta di un social network che annovera in tutto il mondo milioni di utenti e che è dedicato al mondo degli affari. Nel caso in cui venga sfruttato in modo appropriato, si rivela efficace come un curriculum perché permette di destare la curiosità di imprese di tutto il mondo: sempre che, ovviamente, si sia in possesso di abilità e competenze in linea con le esigenze del mercato. Dopo aver creato il proprio profilo su LinkedIn, è molto importante aggiornarlo periodicamente, così da inserire le esperienze di lavoro più recenti che sono state maturate.

Quali siti usare per cercare lavoro

Tra i tanti siti web a cui si può fare riferimento per la ricerca di un nuovo impiego c’è Jobbydoo, che mette a disposizione una banca dati con offerte di lavoro interessanti. Al sito è associato un blog su cui si possono trovare suggerimenti dedicati alla redazione del curriculum, le migliori strategie da adottare per ottenere il lavoro dei propri sogni e una guida al lavoro agile. Altri due siti importanti sono Kijiji e Subito, che pur essendo utilizzati soprattutto per le compravendite online presentano anche delle sezioni per le inserzioni di lavoro. Anche chi è in cerca di un impiego ha la possibilità di pubblicare un annuncio, senza essere costretto a registrarsi e, soprattutto, in maniera del tutto gratuita.

Indeed

Indeed, infine, è una delle risorse migliori in questo ambito: si presenta come un motore di ricerca di facile utilizzo, che non prevede alcun obbligo di iscrizione e che, soprattutto, è gratuito. Tutto ciò che si deve fare è collegarsi alla home page e specificare a quale tipo di lavoro si è interessati e in quale zona geografica lo si sta cercando, utilizzando i campi di ricerca collocati al centro della pagina.

Tag

Hamlet

"Amo ricercare, leggere, studiare ogni profilo dell'umanità, ogni avvenimento, perciò mi interesso di notizie e soprattutto come renderle ad un pubblico facilmente raggiungibile come quello della net. Mi piace interagire con gli altri e dare la possibilità ad ognuno di esprimere le proprie potenzialità e fare perchè no, nuove esperienze." Eleonora C.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close