Un mare di ricette

Dalla Sicilia il drink WAR BOY ispirato a Mad Max, di Salvatore Longo

BARTENDER: Salvatore Longo proprietario e bartender del Bohème Mixology Bar di Tremestieri Etneo – Catania

INGREDIENTI:
5 cl Seven Hills Italian Dry Gin
1 cl liquore artigianale di zafferano
3 cl succo fresco di cedro
1,5 cl Oleo Saccarum di limone
4 Drops Bohème Sechuan Bitter
Aria di Assenzio Versinthe

Bicchiere: Coppa Champagne Bormioli
Garnish: fetta d’arancia disidratata con pistilli di zafferano

PREPARAZIONE:
Versare tutti gli ingredienti nello shaker, shakerare per 8/10 secondi e filtrare in coppa raffreddata precedentemente. Per preparare l’aria, sono necessari un bicchiere cilindrico e un areatore d’acquario e del sucro estere: versare nel bicchiere l’Assenzio Versinthe, acqua e una spolverata di sucro estere e attivare l’areatore. Dopo aver versato il drink, raccogliere l’aria e adagiarla su di esso. Per preparare il liquore di zafferano, lasciar macerare dieci pistilli di zafferano in mezzo litro di vodka per una settimana. Aggiungere quindi mezzo litro di acqua e 200 gr di zucchero. Fare stabilizzare per un’altra settimana in un luogo fresco e buio.

ISPIRAZIONE:Volerai in eterno, fiammante e cromato” [cit. Immortal Joe]. Lo scenario è quello di un mondo post-apocalittico, dove la follia la fa da padrona e la lotta alla sopravvivenza è l’unico comune denominatore. Le verdi distese hanno lasciato il posto a infiniti oceani di sabbia e metallo: è qui che nasce War Boy. In questo drink sono convogliati gli elementi caratterizzanti della trama: lo zafferano rappresenta il metallo e le sconfinate aride lande desertiche; il bitter di Sechuan, coadiuvato dall’acidità del cedro, riporta note elettriche e ricorda una terra aspra e sterile; un’aria di follia aleggia su tutto, donata dall’assenzio Versinthe. L’unico barlume di razionalità è il ‘nostro’ Mad Max, interpretato dal Seven Hills Italian Dry Gin, distillato a Moncalieri, ma ispirato alle tradizioni culturali e culinarie dell’Antica Roma, uno spirito aromatico e fruttato, leggermente agrumato al naso, le cui sette spezie – i Sette Colli evocati dal nome – vengono amalgamate e infuse fino a 15 giorni, in una miscela versatile, ricca di storia e tradizione. Dolci note di melograno e camomilla romana bilanciati perfettamente nei suoi 43 gradi alcolici, dalla freschezza di sedano, carciofo, rosa canina, ginepro e arancia rossa. Distillato con Vacuum Pot Still ‘sottovuoto’, per eliminare l’aria e far evaporare l’alcol etilico a temperature inferiori, con un risultato più fine, elegante e con aromi più delicati.

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close