Società

Sassari riparte dalla musica

Il 27 marzo il teatro Verdi alza il sipario con un grande concerto


Sul palco L’orchestra sinfonica del Conservatorio Canepa

Sarà una riapertura all’insegna della grande musica quella del teatro Verdi di Sassari che il 27 marzo alzerà il sipario con un concerto sinfonico organizzato dal Conservatorio Luigi Canepa.

Il DPCM che entrerà in vigore il 6 marzo aprirà di fatto teatri e cinema chiusi in alcuni casi da un anno intero. Le regole da rispettare sono molto rigide: contigentamento, sanificazione, distanziamento, ovvero le stesse condizioni invocate in più riprese nei mesi scorsi dai gestori delle sale e dei teatri e dal movimento culturale capitanato dai lavoratori dello spettacolo che si sono sempre dichiarati pronti ad applicare protocolli di sicurezza. “Accogliamo con gioia la notizia della riapertura. Noi ci siamo – dice Mariano Meloni direttore del Conservatorio Canepa di Sassari – e siamo felici di riprendere la nostra attività concertistica al Verdi, lo storico teatro cittadino ormai chiuso da troppi mesi. Sul palco salirà l’Orchestra Sinfonica del Canepa diretta da Andrea Raffanini. Questa serata di rinascita metterà insieme in un programma unico due momenti importanti per la nostra istituzione l’inaugurazione dell’anno accademico appena iniziato e il concerto di Pasqua che lo scorso anno non avevamo potuto presentare a causa dell’emergenza Covid e che sino a qualche giorno fa era a rischio anche per il 2021. Le attività di produzione artistica del Conservatorio proseguiranno poi a partire da aprile nella sala Sassu con la stagione “I mercoledì del Conservatorio ”. Il programma musicale del concerto sinfonico del 27 marzo sarà annunciati nei prossimi giorni

“In occasione del “Concerto di inaugurazione del nuovo anno accademico” al teatro Verdi – dice il Presidente del Canepa Ivano Iai verrà assegnato inoltre il premio “Sinfonia per…” istituito recentemente dal Conservatorio e che sarà attribuito ogni anno ad una personalità che si sia distinta nel suo impegno a favore della cultura. Il premio sarà appunto una sinfonia dedicata, che sarà eseguita durante il concerto del 27. La nostra è un’istituzione di alta formazione ma anche di produzione artistica e nell’anno appena trascorso anche noi purtroppo ci siamo dovuti fermare anche se abbiamo cercato in tutti i modi di essere vicini ai nostri studenti. Speriamo che questa riapertura sancisca il ritorno definitivo alla normalità. Un ringraziamento per questo risultato va anche al movimento culturale che ha sempre sostenuto che i teatri sono un posto sicuro se gestito nel rispetto delle regole”.

Il Verdi ospiterà nei prossimi mesi altri grandi eventi musicali. Il cartellone si sta delineando ora dopo ora. E’ stata appena firmata una convenzione tra Teatro e/o musica la cooperativa che gestisce il teatro cittadino e l’associazione Blue Note Orchestra (Orchestra jazz della Sardegna) che porterà sul palco del Verdi a partire da aprile diversi concerti tra cui quelli inseriti nel cartellone di “Jazz op” annullato lo scorso anno a causa della pandemia. A partire da maggio Teatro e/ o musica proporrà infine la sua stagione di punta “I grandi interpreti della musica”.

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close