Sport

Simone Camba candidato a Velista dell’anno per le attività sociali con i ragazzi di New Sardinaisail

Navigatori che hanno fatto la storia della navigazione  oceanica, ma anche il poliziotto Simone Camba fa parte della partita  dei 100 velisti selezionati al concorso Velista dell’Anno organizzato dal Giornale della Vela. Una competizione  prestigiosa che  oltre ai miti sportivi vede in gara anche Simone Camba per la sua attività di promozione dello sport a Cagliari e in tutta la Sardegna con i ragazzi di New Sardiniasail. L’associazione no profit che si occupa di inclusione sociale sia di adolescenti sardi con problematiche penali e di migranti sbarcati nelle coste sarde. Giovani in cerca di un approdo utile per un futuro meno incerto. Andare a vela non è solo un piacere, ma un metodo per stare e interagire con gli altri e l’acquisizione di competenze utili nella ricerca di un lavoro nel campo della nautica. 
L’impegno di Simone, sostenuto dal Dipartimento di Giustizia di Cagliari, punta anche all’agonismo con l’obiettivo di partecipare, già ci sono state delle prime esperienze l’anno scorso prima dell’emergenza sanitaria, a importanti regate nazionali e internazionali. A iniziare dal campionato sardo di altura. In queste settimane il gruppo si sta allenando a Cagliari negli spazi concessi dalla Federazione Italiana Vela e  dal Sistema dell’autorità portuale di Sardegna. A pochi metri dalla sede di Luna Rossa. 
Un primo importante endorsement per Simone è arrivata da Cecilia Strada, figlia di Gino Strada e impegnata nel sostegno alle politiche di accoglienza e inclusione dei migranti, che così ha ha scritto nel suo profilo facebook: “Chi sarà il “Velista dell’anno”? Beh, io ho appena votato uno che di mestiere non fa il velista, bensì il poliziotto. E che con la sua associazione ha fatto della vela uno strumento di rinascita per chi ne ha bisogno: ragazzi che si trovano in situazioni di marginalità, povertà, esclusione. Compresi i ragazzi che ha incontrato nel suo lavoro all’Ufficio immigrazione di Cagliari, e che con la vela stanno trovando o ritrovando il loro posto nel mondo. Una storia bella, quella di Simone Camba. Io non ho dubbi, il velista dell’anno è lui. Se volete, votatelo!”. Un sostegno importante nella selezione che vede candidati anche i navigatori oceanici Andrea e Gaetano Mura e l’atleta della nazionale Marta Maggetti e la velista Marta Magnano.
Per chi vuole sostenere la candidatura di Simone Camba basta cliccare sul link http://velistadellanno.giornaledellavela.com/contestants/camba-simone/

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close