Italia

UMEI incontra la Regione Toscana

Promuovere il valore costruttivo del dialogo per una società inclusiva questo era l’ordine del giorno dell’incontro Regione Toscana e U.M.E.I sezione Toscana.

In data 11 Febbraio si è tenuto l’incontro conoscitivo per via telematica tra la nuova Giunta Regionale e una delegazione di membri dell’associazione UMEI sezione Toscana dove abbiamo avuto l’onore di confrontarci con l’Assessore Dott. Stefano Ciuoffo e l’Assessora Dott.ssa Serena Spinelli.

UMEI: un incontro importante

È stato un incontro estremamente positivo per la discussione di progetti e per proporre un nuovo rapporto di collaborazione costruttivo ed utile anche a livello bilaterale.

Al corso dell’incontro è stata espressa chiaramente la volontà di entrambi i partner per rinforzare ulteriormente i rapporti già avviati di una collaborazione utile ad affiancare il percorso per l’inclusione della comunità Italo-Marocchina residente in Toscana.

É stata gradita e colta favorevolmente la richiesta della delegazione U.M.E.I per rilanciare nuova sinergia con la rappresentanza diplomatica e consolare del Regno del Marocco in Italia la quale sarà invitata ufficialmente dalla nuova giunta per lo scambio di visite ufficiale ed incontri telematiche allo scopo di elaborare nuove idee e progettazione di cooperazione bilaterale nella regione Toscana e curare alcune tematiche comune.

Un sincero ringraziamento al Assessore Dott. Stefano Ciuoffo insieme alla Assessora Dott.ssa Serena Spinelli e l’intero staff per la disponibilità e la volontà manifestata.

Con umiltà e testa bassa lavoriamo sodo per una Toscana equa e solidale nel rialesare insieme una società attiva promotrice della pari opportunità.

Nota .M.E.I sezione Toscana Aziz Fettami

Tag

Hamlet

"Amo ricercare, leggere, studiare ogni profilo dell'umanità, ogni avvenimento, perciò mi interesso di notizie e soprattutto come renderle ad un pubblico facilmente raggiungibile come quello della net. Mi piace interagire con gli altri e dare la possibilità ad ognuno di esprimere le proprie potenzialità e fare perchè no, nuove esperienze." Eleonora C.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close