Salute

Perché le proprietà nutritive della carne di struzzo sono così importanti

La carne di struzzo non è un prodotto molto comune sulle nostre tavole, e questo è un vero peccato: non solo perché si tratta di una prelibatezza per il palato, ma soprattutto perché le sue caratteristiche nutrizionali sono di grande valore. 100 grammi di carne di struzzo cruda contengono 76 grammi di acqua, 0.9 grammi di grassi e 21 grammi di proteine, per un apporto di appena 92 calorie. Per quanto riguarda i micronutrienti, vale la pena di segnalare i 3.7 mg di ferro, i 208 mg di fosforo, i 7.5 mg di vitamina C, i 21 mg di magnesio, i 6 mg di calcio e i 341 mg di potassio. Il contenuto di colesterolo, infine, è pari appena a 57 mg.

La carne di struzzo fa bene?

Una rapida analisi delle caratteristiche nutrizionali della carne di struzzo permette di capire che si ha a che fare con un prodotto di pregio, da valorizzare in cucina e in tavola grazie ai tanti effetti benefici che derivano dal suo consumo. Questa carne, dunque, può entrare a far parte di un regime alimentare equilibrato e sano, e può essere consumata da tutti: sia gli adulti che i bambini sono destinati a trarre beneficio da questa pietanza. Perfino chi deve rispettare una dieta ipocalorica può gustare la carne di struzzo, che – come si è visto – è una preziosa fonte di proteine ma ha un contenuto di lipidi davvero minimo. Insomma, che si stia cercando di perdere peso o più semplicemente che si abbia voglia di mangiare in maniera sana, con la carne di struzzo si può andare sul sicuro. E un discorso simile vale anche per gli atleti e coloro che praticano attività fisica: i loro sforzi ripetuti richiedono l’assunzione di un discreto quantitativo di proteine.

Dove comprare la carne di struzzo

Vista la carne di struzzo valori nutrizionali, viene spontaneo domandarsi dove sia possibile comprarla. Ebbene, il sito Carnedistruzzo.it è un e-commerce che permette di acquistare tale prodotto a prezzi contenuti. La carne viene consegnata in confezioni sottovuoto, e di conseguenza una volta ricevuta a domicilio può essere conservata in frigo fino al momento in cui la si consumerà, ovviamente avendo cura di prestare attenzione alla data di scadenza indicata in etichetta.

La prevenzione delle malattie

Gli esperti raccomandano di consumare la carne di struzzo non meno di due volte alla settimana, grazie alla sua preziosa funzione svolta sul piano della prevenzione delle malattie coronariche. Si tratta, dunque, di un’arma efficace contro le patologie cardiovascolari, dal momento che contribuisce a combattere la comparsa di coaguli nel flusso ematico. È davvero minima la percentuale di sodio; il colesterolo buono, cioè il colesterolo HDL, si attesta attorno al 62%. Il confronto con le altre carni rosse è vincente, perché nelle carni di altri animali il contenuto di colesterolo HDL è decisamente inferiore.

Chi dovrebbe consumare la carne di struzzo

La carne di struzzo ha un alto contenuto di acidi grassi Omega 3, e anche per questo motivo dovrebbe essere consumata con regolarità per la lotta all’ipertensione, vale a dire la condizione che deriva da una pressione troppo alta del sangue nelle arterie. Si dovrebbe mangiare questa carne anche nel corso della gravidanza e quando si allatta, in virtù della presenza di ferro.

Le controindicazioni

Allo stato attuale, non esistono controindicazioni per il consumo di carne di struzzo, di cui non sono noti effetti collaterali, a meno che – ovviamente – non vi sia una specifica intolleranza nei confronti di tale prodotto.

Hamlet

"Amo ricercare, leggere, studiare ogni profilo dell'umanità, ogni avvenimento, perciò mi interesso di notizie e soprattutto come renderle ad un pubblico facilmente raggiungibile come quello della net. Mi piace interagire con gli altri e dare la possibilità ad ognuno di esprimere le proprie potenzialità e fare perchè no, nuove esperienze." Eleonora C.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close