Esteri

Francia: Ombre Rosse. Rilasciati. Estradizione ferma

Sarà lungo il processo d’estradizione, se mai ci sarà. Infatti dalla Francia arrivano delle notizie particolari. Gli arrestati in data 28 aprile sono stati ascoltati dalla Procura Francese e rilasciati. Un’altra udienza dovrebbe essere prevista per il 5 di maggio.

Anche Giorgio Pietrostefani è stato mandato a casa, in Francia. Non ci sarebbe l’addio alla dottrina Mitterand come si è pensato ieri nelle prime ore a seguito degli arresti. La Procura francese vuole tutti fuori in attesa del processo d’estradizione che potrebbe durare anni.

Costituiti Bergamin e Ventura

Intanto nelle prime ore del 29 aprile, si apprende, si sono costituiti due ex Brigatisti. Bergamin e Ventura. Gli avvocati hanno sottolineato che non vi è stata nessuna fuga ma i due interessati al mandato d’arresto non si trovavano a casa. Gli Anni di Piombo sembrano proseguire non lasciando tregua alle coscienze.

La Francia: denuncia della Lega dei Diritti Umani

Se in Italia si esulta per gli arresti di Ombre Rosse, arresti che, come si apprende in queste ore non sono stati confermati in Francia è tutta un’altra storia. In Francia i diritti umani sono fondamentali e fondanti. Gli avvocati dei fermati nell’operazione Ombre Rosse insieme a Lega dei diritti umani e dal leader dei “ribelli”, Jean-Luc Mélenchon si sono dati subito da fare denunciando la violazione dei diritti umani, lo riporta Le Monde.

Tag

Hamlet

"Amo ricercare, leggere, studiare ogni profilo dell'umanità, ogni avvenimento, perciò mi interesso di notizie e soprattutto come renderle ad un pubblico facilmente raggiungibile come quello della net. Mi piace interagire con gli altri e dare la possibilità ad ognuno di esprimere le proprie potenzialità e fare perchè no, nuove esperienze." Eleonora C.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Check Also
Close
Back to top button
Close