Rubriche

Il 25 aprile, storia della festa della liberazione

25 aprile, si ricorda la liberazione dell’Italia dal nazifascismo. E’ un giorno di festa nazionale.

Festa della liberazione, la storia


E’ un giorno di festa nazionale che ricorda la liberazione dell’Italia dal nazifascismo. La data ricorda la liberazione ad opera dei partigiani e degli alleati di Milano e Torino. Lo stesso giorno, Benito Mussolini lascia Milano ma viene fermato ed arrestato nei pressi del Lago di Como.
Nei giorni successivi proseguono le operazioni contro le truppe fasciste e tedesche fino alla resa finale.

La giornata della liberazione si è festeggiata per la prima volta nel 1946.

25 Aprile san Marco

Il 25 aprile in Italia si festeggia san Marco evangelista. Per l’occasione si svolgono processioni, manifestazioni e sagre agricole. Si festeggia anche con pranzi ricchi e stuzzicanti.

Il 25 aprile, Venezia festeggia il suo patrono. Una consuetudine molto antica prevede che si doni un bocolo, ossia un bocciolo di rosa, alla donna amata come simbolo di fedeltà.

Invece, una tradizione diffusa in molte regioni è quella delle rogazioni maggiori che si svolgono proprio il giorno di san Marco. Le rogazioni sono suppliche e preghiere che mirano a favorire un buon raccolto.
RIASSUNTO

.

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close