Economia

Partite Iva: serve un confronto con il Governo

IL GOVERNO DEVE RENDERSI CONTO CHE È INDISPENSABILE CREARE UN ENTE DELLE P.IVA CHE OPERI A STRETTO CONTATTO CON IL PREMIER

LO AFFERMA E PROPONE IL PRESIDENTE DI AUTONOMI E PARTITE IVA, EUGENIO FILOGRANA.

“È l’unico modo – dice Eugenio Filograna presidente nazionale di Autonomi e Partite Iva – per salvare il salvabile e per evitare che scatti la violenza nel caso dovessimo tornare in lockdown. Se accadesse temo che i titolari delle varie attività non si limiteranno a protestare perché il governo non sarà in grado di compensare le loro perdite. In poco più di un anno gli oltre 5.000.000 di lavoratori sono stati ridotti quasi alla fame e molte attività hanno chiuso Definitamente i battenti”.


“Le manifestazioni di protesta in tutto il Paese – prosegue Filograna – non hanno cavato un ragno dal buco. La creazione di un ente consentirebbe di poter rappresentare al governo le esigenze e i problemi dei lavoratori dei vari settori. Chiamiamolo volontariato, nel senso che l’ente avrà solo il ruolo di consulente del premier. A questo si aggiunga che non ci sarebbe nessun costo per lo Stato perché l’ente si autofinanzierebbe.  Draghi esamini la situazione ed esamini l’importanza di creare un “ente” delle P.Iva pronto a collaborare con il governo e a costi zero. Negare una simile, reciproca, opportunità sarebbe illogico e ingiustificato”

Hamlet

"Amo ricercare, leggere, studiare ogni profilo dell'umanità, ogni avvenimento, perciò mi interesso di notizie e soprattutto come renderle ad un pubblico facilmente raggiungibile come quello della net. Mi piace interagire con gli altri e dare la possibilità ad ognuno di esprimere le proprie potenzialità e fare perchè no, nuove esperienze." Eleonora C.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close