Esteri

Usurpatori diplomatici del gruppo Polisario da Perù alI’Italia

Respingendo il ricorso, la Corte costituzionale del Perù ha confermato, all’unanimità, l’espulsione dal suo territorio della falsa ambasciatrice della fantasma “repubblica saharawi” impiantata nella repubblica d’Algeria, Khadijatou El Mokhtar. 

Arrivata all’aeroporto di Lima nel settembre 2017, come turista spagnola, con un relativo passaporto spagnolo ma si era presentata falsamente come “ambasciatrice”. Alias Jadiyetu El Mohtar Ment Kina, dopo aver passato 18 giorni nell’aeroporto, è stata espulsa su un volo diretto verso Spagna perché era in condizione di usurpazione di funzioni diplomatiche di cui il Perù non riconosce più il gruppo Polisario dal 1996 ed era in violazione della legge in vigore sull’ingresso dell’immigrazione. 

Oltre a giudicare “infondato” il ricorso presentato dall’avvocato, alla falsa diplomatica è stato anche imposto il divieto definitivo di attraversare il suolo peruviano. 

El Mokhtar ha visitato il paese come turista tra il 10 giugno e il 18 agosto dello stesso anno e aveva partecipato ad una serie di attività, usurpando lo statuto di ambasciatore, contestano i peruviani.  

All’inizio del caso, il ministro dell’Interno Carlos Basombrío aveva affermato che la falsa ambasciatrice “non è riconosciuta e non è stata invitata dal ministero peruviano delle Relazioni Estere”. 

Dalla loro parte, i servizi di immigrazione hanno indicato che le autorità peruviane non hanno concesso alcun visto diplomatico alla cittadina spagnola che, contrariamente a quanto pretendeva, non ha ottenuto alcun privilegio o immunità in quanto rappresentante del polisario a Lima”. 

Secondo la decisione della magistratura peruviana, la separatista è stata inserita nell’elenco delle persone “non grata” vietate all’ingresso nel territorio peruviano e la stessa misura dovrebbe essere adottata dagli altri paesi per impedire che elementi del gruppo separatista, associato ai gruppi terroristici, si infiltrino e usurpino identità diplomatiche in quanto rappresentanti di un paese immaginario. 

Ci sarà un simile contrasto all’usurpazione diplomatica da parte del gruppo Polisario in Italia? In Italia persone del gruppo Polisario sostenuto e armato d’Algeri presentate falsamente di essere “ambasciatrici” o “consolati”, però, senza conoscenza del Presidente italiano Sergio Mattarella o dal Viminale e Farnesina!  Speriamo che le autorità italiane si accorgano di tale falsità e di prendere relativi provvedimenti. 

Hamlet

"Amo ricercare, leggere, studiare ogni profilo dell'umanità, ogni avvenimento, perciò mi interesso di notizie e soprattutto come renderle ad un pubblico facilmente raggiungibile come quello della net. Mi piace interagire con gli altri e dare la possibilità ad ognuno di esprimere le proprie potenzialità e fare perchè no, nuove esperienze." Eleonora C.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close