Esteri

Spagna: ex ministro Difesa, il Marocco ci ha aiutato a fermare i terroristi

L’ex ministro della Difesa ed ex capo dell’intelligence spagnola, Jose Bono, è intervenuto nella crisi in corso tra il suo paese e il Marocco ricordando la collaborazione passata nel campo della lotta al terrorismo. In una dichiarazione al “Canale 6” di Spagna, l’ex ministro ha affermato che “grazie al Marocco, siamo stati in grado di arrestare terroristi e prevenire attacchi sanguinosi”. 

Per questo a suo giudizio “entrare in una crisi di relazioni con Rabat è un suicidio”. 

Bono ha aggiunto che come ex ministro della Difesa e dell’intelligence, sono testimone che il Marocco ha consentito alla Spagna di arrestare molti terroristi e estremisti e prevenire sanguinosi attacchi”. 

Da ricordare che la crisi tra Spagna e Marocco è avvenuta dal tentativo spagnolo di garantire l’impunità e dall’accoglienza in modo segreto e sotto falsa identità del capo del gruppo Polisario Brahim Ghali che conduce una guerra contro il Regno del Marocco e che è oggetto di una lista di gravi denunce in Spagna di terrorismo, genocidio, torture, stupri sessuali… 

Venerdì Karima Benyaich, ambasciatrice del Marocco a Madrid richiamata a Rabat, ha avvertito la Spagna del rischio di congelare le relazioni tra i due paesi e di un aggravamento della crisi se Ghali fosse estradato dalla Spagna senza rispondere delle accuse alla giustizia spagnola.

Tag

Hamlet

"Amo ricercare, leggere, studiare ogni profilo dell'umanità, ogni avvenimento, perciò mi interesso di notizie e soprattutto come renderle ad un pubblico facilmente raggiungibile come quello della net. Mi piace interagire con gli altri e dare la possibilità ad ognuno di esprimere le proprie potenzialità e fare perchè no, nuove esperienze." Eleonora C.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close