Salute

Camminare per dimagrire, consigli pratici

Camminare è importante per dimagrire . E’ necessario, però, essere costanti. Prima di iniziare a camminare è sempre necessario svolgere una visita medica.

Camminare per dimagrire, come fare


Per tornare in forma è sempre necessario rivolgersi ad un medico. Dopo aver eseguito una visita medico-sportiva è possibile iniziare a fare movimento. Se si ha poco tempo e si desidera un allenamento alla porta di tutti si può provare la camminata.

E’ fondamentale iniziare con gradualità, incrementando volta per volta l’allenamento. La postura deve essere corretta ed è consigliabile contrarre i muscoli addominali.

Altrettanto importante è la respirazione.

Per rendere l’esercizio più efficace è bene modificare spesso il ritmo. Dopo un periodo di riscaldamento è consigliabile camminare a passo più svelto per poi tornare all’andatura iniziale.

Inoltre, si possono scegliere percorsi che comprendano dei minimi dislivelli.

Se si vogliono ottenere maggiori risultati, la semplice camminata si può arricchire con degli esercizi per rinforzare i muscoli dorsali o i bicipiti.

Sia prima che dopo l’allenamento è necessario fare dello stretching.

L’allenamento dovrebbe essere ripetuto per almeno tre volte alla settimana. L’Organizzazione mondiale della sanità suggerisce di praticare, settimanalmente, minimo 150 minuti di attività fisica moderata.

Fitwalking, come funziona

Il termine fitwalking indica una camminata veloce. La principale caratteristica è la velocità che deve essere di 6 chilometri all’ora.

E’ uno sport che si può praticare tutto l’anno e non è particolarmente dispendioso. Inoltre, si può camminare sia in città che nel verde, a patto che si scelgano percorsi dove la strada sia priva di ostacoli.

L’unico accessorio indispensabile, se si è agli esordi, sono le scarpe che devono essere di qualità ed adatte alle lunghe percorrenze.
Come abbiamo già detto, prima di iniziare è necessario sottoporsi ad una visita medica.

Gli effetti positivi del fitwalking sono innumerevoli e riguardano mente e corpo perché riduce lo stress, migliora il tono dell’umore e rasserena.

Può favorire il controllo della pressione arteriosa, dei valori di colesterolo cattivo e di glicemia.

Camminare velocemente accelera il metabolismo, contribuisce alla perdita di peso e mantiene in salute ossa e muscoli. Inoltre, riduce il rischio di sviluppare problemi circolatori, migliora il senso dell’equilibrio e rinforza il sistema immunitario.

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close