SocietàSport

CON FRANCESCO TOTTI A POLTU QUATU PER IL LEXUS PADEL VIP CUP

Il 9 e 10 luglio le leggende del calcio nazionale e le star dello spettacolo

aprono l’estate italiana con l’evento più esclusivo della Costa Smeralda.

Charity a sostegno dell’emancipazione femminile e grande sport,

in scenari mozzafiato

1 luglio 2021. Francesco Totti porta in Sardegna il Lexus Padel Vip Cup, il torneo di padel più ambito dell’estate 2021, ospitato il 9 e 10 luglio al Grand Hotel Poltu Quatu, ritrovo esclusivo di una clientela internazionale, immerso nella bellezza naturale e splendente della Costa Smeralda, scelto anche per rilanciare l’indotto del territorio. Location ideale per celebrare il recente inserimento ufficiale del Padel nei Giochi Olimpici Europei di giugno 2023, disciplina in continua crescita, che in Italia registra oltre 60.000 tesserati e 500.000 praticanti in 3000 campi, fra cui molti beniamini del grande pubblico.

Numerosi sono infatti i volti noti travolti dalla passione padel, iscritti al LEXUS PADEL VIP CUP, oltre al Capitano, appena nominato Ambassador di Milano-Cortina 2026, saranno presenti star dello spettacolo, special guest del mondo sportivo e campioni che hanno fatto la storia del calcio italiano: Giampiero Maini, Ciro Ferrara, Stefano Fiore, PierLuigi Pardo, Vincent Candela, Christian Panucci, Antonio Cabrini, Luigi Di Biagio, Dario Marcolin, Thomas Locatelli, Jimmy Ghione il Presidente della Federazione Internazionale di Padel Luigi Carraro

Una sfida avvincente voluta da Lexus, il brand premium del gruppo Toyota, a sostegno di WeWorld Onlus, organizzazione che da oltre 50 anni si impegna per il rispetto e il riconoscimento dei diritti fondamentali in particolare di donne e bambini. Grazie a Lexus, nei giorni del torneo verranno organizzate due aste benefiche, il cui ricavato verrà donato a sostegno del progetto di empowerment femminileSpazio Donna”, contro ogni forma di violenza e discriminazione, e al programma nazionale contro la povertà educativa.

E’ un evento che vuole celebrare il talento delle persone, le loro capacità – dichiara Maurizio Perinetti Direttore Lexus Division Italia – ma anche la passione per lo sport e i valori condivisi di rispetto e fairplay che animeranno il torneo nello splendido scenario di Poltu Quatu. Proprio in questa occasione, insieme a personaggi amati da tutti come Francesco Totti, Lexus vuole dare il via ad un importante progetto che trae ispirazione dai valori del Gruppo Toyota, come l’obiettivo di costruire una società migliore, più inclusiva, dove nessuno sia lasciato indietro. Un impegno che vogliamo rendere concreto anche sostenendo attivamente We World Onlus, con cui sono già in programma altre iniziative e attività. Siamo orgogliosi di poter partire in una cornice così prestigiosa con tanti amici e volti noti venuti a sposare la nostra causa.”

Ed è proprio il padel – gestito dalla Federazione Internazionale Padel che raggruppa 51 Federazioni Nazionali Affiliate – a rivelare la sua grande anima inclusiva: questo sport è infatti praticato da giocatori di ogni età – dai 10 ai 75 anni – ed il 50% è costituito da donne.

Siamo felici di ospitare questa manifestazione nei nostri nuovi campi da padel, un evento ancor più significativo in questo periodo, non solo per lo sport e per il sociale ma anche perché di buon auspicio per la ripresa del turismo a livello internazionale”, conclude Antonio Pulcini, proprietario di questa realtà in una delle più belle coste della Sardegna.

LEXUS PADEL VIP CUP: le tappe del torneo e la finale a Poltu Quatu

Il torneo è stato suddiviso in un circuito di 4 macro-aree che decreteranno una coppia vincitrice ciascuna.

Si svolge nei circoli delle città Italiane ed è terminato il 27 giugno. Le 4 coppie amatoriali vincitrici sfideranno a Poltu Quatu i VIP, a loro volta suddivisi in 6 coppie, nella finale e finalissima del 9 e 10 luglio.

9 luglio – programma:

  • La prima sfida è il master finale dei circoli: la competizione mette in gara le 4 coppie amatoriali tra loro per eleggere la coppia vincitrice.
  • La seconda sfida mette in campo le 4 coppie amatoriali contro le 6 coppie VIP per la qualificazione alla finale Lexus Padel VIP Cup.

10 luglio – programma:

  • Finale Lexus Padel Vip Cup
  • Finalissima Vincitori Lexus Padel Vip Cup Vs coppia VIP a sorpresa
  • Cerimonia di premiazione, con la partecipazione speciale anche dell’attrice Giulia Elettra Gorietti, Ambassador di WeWorld.

Poltu Quatu

Poltu Quatu, dal dialetto gallurese “porto nascosto”, è un piccolo borgo marinaro che offre una vasta gamma di attività e servizi ed ha una caratteristica unica: è un vero e proprio fiordo naturale, nascosto tra le tipiche rocce scolpite dal vento sul mare cristallino della Costa Smeralda, immerso nella macchia mediterranea e affacciato proprio di fronte all’Arcipelago della Maddalena, sulla costa nord orientale della Sardegna.

Fulcro del borgo è proprio il Grand Hotel Poltu Quatu, creato nel 2002 ispirandosi ad un tipico villaggio di pescatori, oasi di pace e tranquillità con 143 camere e suite, 66 appartamenti The Reserve, ristoranti e bar punto di incontro del jet set internazionale, piscina, spiaggia privata, centro benessere e fitness, campi da tennis e nuovi campi da padel, centro congressi: un luogo affascinante dove l’armonia tra natura e architettura regna incontrastata, dove tutto è a portata di mano, dalla promenade con boutique, ristoranti e bar, al porto turistico privato Marina dell’Orso, anche quest’anno Bandiera Blu, con i suoi 305 posti barca e tutti i servizi collegati ( www.poltuquatu.com)

LEXUS

Lanciata nel 1989 a livello mondiale, e nel 1993 in Italia, Lexus, brand premium del gruppo Toyota, è attualmente presente in 90 Paesi. Pioniere e leader indiscusso nello sviluppo di motorizzazioni elettrificate, la visione del brand è racchiusa in “Lexus Electrified”, offrire il massimo in termini di performance e piacere di guida nonostante la radicale trasformazione della mobilità dettata dalla guida autonoma e dall’elettrificazione. Si è imposta all’attenzione del mondo grazie al design distintivo delle sue auto, all’innovazione garantita dalla tecnologia Premium Hybrid Electric e oggi anche Full Electric, alla sicurezza offerta di serie con il Lexus Safety System +, e alla qualità superiore assicurata

dall’artigianalità dei maestri Takumi. A questi elementi si unisce l’Omotenashi: il concetto giapponese di ospitalità, che descrive anche la capacità di anticipare i bisogni dei propri clienti, ancora prima che si manifestino. In termini di vendite sul mercato globale Lexus è il quarto brand dopo le tre case automobilistiche tedesche. Attualmente detiene la leadership globale nella vendita di vetture ibride elettriche nel mercato Premium, con oltre 2 mio di unità. Il posizionamento del brand viene espresso attraverso “Experience Amazing”: creare esperienze in grado di trasformare la funzione in emozione, la performance in passione e la tecnologia in immaginazione. Lexus presenta una gamma 100% Premium Hybrid Electric, che comprende una offerta completa di SUV con il nuovo UX, NX e RX, la berlina ES, la coupè LC, fino alla prestigiosa ammiraglia LS. A tali modelli si affianca la RC F, prodotto con un’anima sportiva, la raffinata LC Convertible e il nuovo UX 300e, prima vettura full electric di Lexus.

WeWorld

WeWorld è un’organizzazione italiana indipendente impegnata da 50 anni a garantire i diritti di donne e bambini in 27 Paesi, compresa l’Italia. WeWorld lavora in 158 progetti raggiungendo oltre 7,2 milioni di beneficiari diretti e 42,4 milioni di beneficiari indiretti.  È attiva in Italia, Siria, Libano, Palestina, Libia, Tunisia, Burkina Faso, Benin, Burundi, Kenya, Senegal, Tanzania, Mozambico, Mali, Niger, Bolivia, Brasile, Nicaragua, Guatemala, Repubblica Dominicana, Haiti, Cuba, Perù, India, Nepal, Tailandia, Cambogia. Bambine, bambini, donne e giovani, attori di cambiamento in ogni comunità sono i protagonisti dei progetti e delle campagne di WeWorld nei seguenti settori di intervento: diritti umani (parità di genere, prevenzione e contrasto della violenza sui bambini e le donne, migrazioni), aiuti umanitari (prevenzione, soccorso e riabilitazione), sicurezza alimentare, acqua, igiene e salute, istruzione ed educazione, sviluppo socio-economico e protezione ambientale, educazione alla cittadinanza globale e volontariato internazionale.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close