Società

Touring Club Italiano lancia campagna solidale per prendersi cura del Paese come bene comune

Dal 13 al 26 settembre 2021 è possibile donare al numero solidale 45590 per sostenere il progetto Aperti per Voi, che garantisce l’accessibilità a splendidi luoghi di arte e cultura altrimenti chiusi al pubblico. L’iniziativa solidale è sostenuta da Rai per il Sociale.

Riaprire le porte delle meraviglie artistiche e culturali del Paese, aiutando l’Italia a ripartire anche attraverso la bellezza. Touring Club Italiano, che dal 1894 si prende cura dell’Italia come bene comune perché sia più conosciuta, attrattiva, competitiva e accogliente, lancia una campagna solidale per sostenere il progetto “Aperti per Voi”, volto a garantire tutto l’anno, grazie alla preziosa collaborazione di migliaia di soci volontari, l’accessibilità di siti culturali (musei, aree archeologiche, palazzi storici, chiese) altrimenti chiusi al pubblico.

Per sostenere l’iniziativa e restituire a cittadini e turisti luoghi altrimenti destinati a essere dimenticati basta mandare un sms o fare una chiamata da rete fissa al numero solidale 45590 dal 13 al 26 settembre 2021. L’iniziativa solidale è sostenuta da Rai per il Sociale.

Grazie al sostegno di 2.200 soci volontari, i luoghi “Aperti per Voi” attualmente sono 82, distribuiti in 33 città di 13 regioni italiane. Dalla Chiesa di San Maurizio al Monastero Maggiore a “I Tesori della Ca’ Granda” a Milano; da Palazzo Borromeo – Ambasciata d’Italia presso la Santa Sede a Roma al Teatro di Corte della Reggia di Caserta; dalle chiese della SS. Trinità e di Santa Maria Maddalena a Cremona a Santa Maria de’ Lama a Salerno fino a Palazzo Betta-Grillo a Rovereto, ultimo luogo acquisito dal progetto.

Quasi 19 milioni i visitatori complessivamente accolti dall’inizio del progetto, nel 2005.

«A causa dell’emergenza sanitaria – spiega Touring Club Italiano in una nota – i luoghi Aperti per Voi sono stati chiusi, ma l’impegno per riaprirli tutti in sicurezza e per aprirne di nuovi non si è mai interrotto, coinvolgendo i soci volontari in una formazione ad hoc e redigendo, in collaborazione con gli enti proprietari, i necessari protocolli di sicurezza per il contenimento dei rischi legati alla pandemia, a tutela di tutti. Un impegno che, in questa fase così delicata, è ancora più prezioso: oggi, infatti, prendersi cura delle bellezze del nostro Paese significa dare un contributo importante alla sua ripartenza».

Grazie alla campagna sms solidale, in particolare, il Touring Club Italiano potrà coinvolgere e formare nuovi volontari dell’accoglienza, anche in ottica di sicurezza sanitaria e collaborare costantemente con gli enti proprietari per continuare a garantire l’apertura di questi luoghi e di altri nel prossimo futuro. Inoltre, in una più ampia ottica di valorizzazione e conoscenza dei luoghi “adottati”, potrà organizzare concerti, visite guidate, mostre, incontri e letture per far godere nuovamente tutti della straordinaria bellezza di siti d’arte e cultura che sono un bene di tutti, in piena sicurezza.

«Investire nella cultura e nelle realtà del terzo settore come punti cardine per prenderci cura dell’Italia come bene comune e, quindi, per rilanciare anche il turismo, sono parte della ricetta per risollevare il Paese – afferma Franco Iseppi, Presidente del Touring Club Italiano – La cultura da sempre rappresenta il primo ingrediente per le più importanti innovazioni capaci di disegnare un futuro migliore».

Con “Aperti per Voi” il Touring Club Italiano vuole sensibilizzare all’esperienza di cittadinanza attiva, diffondendo la consapevolezza che il patrimonio storico e artistico del nostro Paese sia un bene comune e sia quindi compito di tutti prendersene cura.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close