Rubriche

Investimento e personalizzazione del gadget marketing, tutto quello che devi sapere per la tua azienda

Il gadget marketing è una pratica tanto antica quanto diffusa, consiste nel personalizzare gadget utili per la vita di tutti i giorni utilizzando marchi riconoscibili da dipendenti e clienti, come il logo aziendale o frasi riconducibili al tuo business. Nonostante sia una tecnica di marketing arcinota, non sembra perdere la sua efficacia. Donare oggetti e far trasparire il lato umano di ogni azienda sembra infatti sempre di più un gesto apprezzato in una società che tende a raffreddare i rapporti interpersonali.

A cosa serve il gadget marketing

Da quando il marketing è diventato parte fondante nelle strategie delle aziende, i gadget hanno trovato grande utilizzo come strumenti di comunicazione. Nonostante il passare degli anni, sono molte le aziende che continuano ad investire in questa tecnica pubblicitaria. Si tratta infatti di una pratica che ha sempre molto effetto sia come regalo aziendale per i dipendenti che come regalo per i clienti. La sua utilità principale è quella di  migliorare la cosiddetta brand awareness, fattore che incide direttamente sugli obiettivi di vendita che ogni azienda si pone. Al giorno d’oggi è quindi una pratica sempre più importante la selezione dei giusti gadget per soddisfare le esigenze di chi gravita attorno alla propria azienda.

Questi strumenti permettono di accrescere le relazioni tra brand e consumatore stabilendo una connessione diretta, un punto caldo creato grazie al contatto umano. Inoltre, questa pratica ha il potere di rendere il marchio più popolare e di poter essere riconosciuto non solo da chi ha ottenuto il gadget, ma anche da chi lo frequenta.

Per quanto riguarda gli effetti che il gadget marketing ha sul dipendente, c’è da sottolineare che ricevere gratis un gadget aziendale da l’idea di essere premiato e di far parte di una squadra o di una tribù, come amerebbero definirla diversi sociologi. Si tratta quindi di mettere in atto processi di fidelizzazione non solo rivolti al cliente ma anche al lavoratore che dovrà portare avanti l’azienda.

Come confermato dalla ricerca della PPAI, Promotional Products Association International, 8 consumatori su 10 hanno manifestato una posizione positiva verso i prodotti promozionali, ben 7 su 10 vorrebbero riceverli più di frequente e quasi la totalità, il 96%, ammette che vorrebbe sapere in anticipo quando le aziende distribuiscono prodotti promozionali. In definitiva i punti salienti per cui dovresti fare gadget marketing sono:

  • Lo spirito di squadra in azienda
  • La creazione di relazioni basate sul dare-avere, tecnica fondamentale per tenere “caldi” i rapporti con i tuoi clienti.
  • Poter rompere subito il ghiaccio quando si presentano nuovi clienti.
  • Aumentare la brand awareness
  • Partire con un punto di vantaggio sui tuoi concorrenti

I trend ed i migliori gadget per la tua azienda

Scegliere i giusti gadget è un esercizio fondamentale per avere il giusto impatto su clienti e dipendenti. Nonostante ciò, studiare dei prodotti che possano essere apprezzati, non è l’unico fattore da dover prendere in considerazione. Bisogna infatti trovare delle soluzioni che siano contemporaneamente anche dei testimoni fedeli delle caratteristiche dei valori del brand in modo tale da poter dimostrare anche il proprio impegno sociale e la propria visione del mondo. Una delle scelte preferite dalle aziende è quindi quella di associarsi a gadget eco e biosostenibili, tra i trend del momento ci sono sicuramente:

  • Oggetti tecnologici personalizzabili

Si tratta di apparecchiature spesso rivestite in bamboo, per evitare l’utilizzo di materiali non riciclabili come plastiche e altre sostanze resistenti al tempo e alle condizioni atmosferiche. Alcuni esempi sono calcolatrici o pennette USB rivestite in bamboo.

  • Gadget per la scrivania personalizzabili

Sono spesso oggetti cartacei rivestiti con materiale come il sughero o luci LED che assicurano un minor consumo di corrente.

  • Oggetti per la casa personalizzabili

Uno degli esempi più comuni è lo spazzolino in bamboo con setole biodegradabili, oggetto che sta prendendo sempre più piede visto l’alto tasso di apprezzamento.

Investimenti per i gadget personalizzati

Il gadget marketing non passerà mai di moda, far sentire il cliente desiderato e sempre nei pensieri dell’azienda, può avere effetti decisivi sull’economia del proprio business. Inoltre, si tratta di un investimento a basso costo e di lunga durata, spesso infatti i gadget non sono solo oggetti di uso quotidiano, ma sono pensati per essere duraturi nel tempo, riportando in continuazione alla mente l’origine di quel regalo.

Come confermato dal Global Advertising Specialties Impressions Study in uno studio del 2016, in cui sono stati messi in relazione i gadget aziendali e gli altri metodi di marketing, c’è una incisivita non indifferente di queste tecniche sul ROI (Return of investment).

Oltre all’efficacia di questa tecnica, va inoltre presa in considerazione la convenienza nel fare un investimento simile, con un budget molto ristretto si possono infatti acquistare regali per centinaia di clienti e dipendenti, specialmente affidandosi a servizi di vendita all’ingrosso di gadget personalizzabili. Inoltre, questi oggetti sono deducibili poiché rientrano nelle spese di rappresentanza, cioè quelle spese che le aziende hanno in relazione alle proprie attività commerciali. Questa tipologia di costi non creano profitti direttamente, sono quindi considerati dei regali. Secondo l’art.108 comma 2 del TUIR, infatti, sono deducibili tutte quelle spese relative a beni distribuiti gratuitamente con valore unitario inferiore a 50 euro.

Hamlet

"Amo ricercare, leggere, studiare ogni profilo dell'umanità, ogni avvenimento, perciò mi interesso di notizie e soprattutto come renderle ad un pubblico facilmente raggiungibile come quello della net. Mi piace interagire con gli altri e dare la possibilità ad ognuno di esprimere le proprie potenzialità e fare perchè no, nuove esperienze." Eleonora C.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Privacy Policy Cookie Policy