Comunicati Stampa

Dopo l’uccisione del terrorista Abou Walid Saharawi Joe Biden annuncia l’uccisione del capo di Daesh

Mercoledì notte le forze speciali statunitensi hanno svolto “con successo” una missione antiterrorismo nel nord-ovest della Siria, uccidendo il capo di Daesh (ISIS) Abou Ibrahim al-Hashimi al-Qurayshi, ha annunciato giovedì mattina il presidente degli Stati Uniti d’America Joe Biden.
È il più grande raid statunitense nel Paese dall’operazione dal 2019 che ha ucciso l’ex capo dello Stato Islamico (ISIS) Abou Bakr al-Baghdadi.
“Ieri sera, sotto la mia direzione, le forze militari statunitensi nel nord-ovest della Siria hanno intrapreso con successo un’operazione antiterrorismo per proteggere il popolo americano e i nostri alleati e per rendere il mondo un posto più sicuro”, ha affermato Biden in una nota.
Il Pentagono ha rivelato il raid delle forze speciali statunitensi nella tarda serata di mercoledì, definendolo “successo”, tale successo è avvenuto dopo l’uccisione in Sahel l’anno scorso, del capo di Daesh nel Grande Sahara Adnan Abou Walid Sahrawi d’origine dei campi saharawi di Tindouf in Algeria.

Yassine Belkassem

Yassine Belkassem, marocchino italiano, già pubblicista con www.stranieriinitalia.it, e Almaghrebiya, attualmente collabora con NotizieGeoplotiche.nete Ajialpress.com testata marocchina. Per Mediterranews cura aggiornamenti dal Marocco e non solo

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Privacy Policy Cookie Policy