Società

L’ASSENZA NEGLI SCATTI DI MAURIZIO GABBANA

Milano, maggio 2022 – Una riflessione sull’Uomo e sulla sua più intima natura, una ricerca profonda dell’essenzialità attraverso la liberazione da tutto il superfluo: AssenzA è il nuovo progetto fotografico di Maurizio Gabbana. Un volume, edito da Antiga Edizioni, che raccoglie 70 immagini selezionate e lavorate dall’artista e che, in occasione del Fuorisalone di Monza, sarà in esposizione dal 2 al 17 giugno presso l’Associazione Culturale Arti<>sta.

Alla serata inaugurale che si terrà il 4 giugno saranno presenti, oltre all’autore, l’architetto Rossella Fusi Monguzzi, curatrice dell’esposizione e fondatrice dell’Associazione, il professor Rolando Bellini, docente di Storia dell’Arte presso l’Accademia di Belle Arti di Brera, il professor Vittorio Raschetti, storico dell’Arte, e l’Assessore alla Cultura del Comune di Monza Massimiliano Longo. Ad accompagnare la presentazione, la performance del soprano inglese Lorna Ruth Windsor, artista poliedrica che, dal palcoscenico dell’opera lirica alla musica dei salotti romantici alla contemporanea, si esibisce nei maggiori teatri, rassegne e festival nel mondo, e che in questa occasione dedicherà alcuni dei suoi brani alle fotografie esposte.

La mostra, che resterà visitabile fino al 17 giugno, è articolata in un percorso intimo e straniante all’interno di una trentina di opere fotografiche raccolte e selezionate da Maurizio Gabbana.

Progetto maturato da Gabbana nello scorso decennio e oltre attraverso la sua capacità di introspezione e ascolto dei “deserti dell’anima”, e prepotentemente sviluppato durante la fine dello scorso anno, AssenzA non è solamente un riferimento all’isolamento fisico che abbiamo subito a causa del CoVid, ma anche una riflessione sull’Uomo e sul bagaglio di valori con cui si accinge ad affacciarsi a una nuova normalità. Valori che appaiono erosi, svuotati nel contesto delle città che abitiamo e della vita che viviamo ma che, attraverso la liberazione dal superfluo, è necessario riscoprire in un percorso di riflessione su sé stessi per riuscire a guardare al futuro con consapevolezza e “presenza”.

A Monza saranno inoltre esposte diverse opere appartenenti al “Ciclo dei Bianchi”, scatti in cui la ricerca dell’essenzialità da parte di Gabbana raggiunge il suo culmine, spingendo l’artista a scavare ancora più profondamente nelle immagini per arrivare a realizzare scatti in cui la presenza del Bianco come metafora di Luce rappresenta il superamento della crisi di valori dell’Uomo contemporaneo che viene illustrata in AssenzA.

Questo dualismo illustra perfettamente come il percorso artistico del fotografo sia in continuo divenire e stia andando oltre AssenzA, in un prosieguo di ispirazione sempre più estremo.

Edito da Antiga EdizioniAssenzA è inoltre un volume unico nel suo genere: le 70 immagini sono presentate intervallate da pagine bianche per lasciare all’osservatore il giusto tempo per la riflessione e la comprensione, e sono impresse su un particolare tipo di carta attraverso la stampa a forno led. I ricavi della vendita del volume, infine, saranno devoluti all’Associazione CAF Onlus, che si occupa di accogliere e curare i minori vittime di maltrattamento, offrendo un importante supporto alle famiglie in crisi.

LA MOSTRA

AssenzA. Maurizio Gabbana.

Testo critico: Gian Ruggero Manzoni.

Associazione Culturale Arti<>sta – Via Lambro, 1 – Monza.

2 – 17 giugno 2022 dal lunedì alla domenica dalle 17.00 alle 19.30. Ingresso libero. L’ingresso è sottoposto alle normative vigenti anti Covid-19.

Serata inaugurale: 4 giugno alle 18.00. Partecipazione su invito.

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Check Also
Close
Back to top button
Close
Privacy Policy Cookie Policy