Comunicati Stampa

SuperEnalotto, un anno senza “6”: il Jackpot a un passo dal record della storia del gioco

SuperEnalotto, un anno senza “6”: il Jackpot a un passo dal record della storia del gioco, questa sera in palio 209 milioni di euro

ROMA – A un anno di distanza dall’ultimo “6”, il Jackpot del SuperEnalotto arriva a un passo dal record della storia del gioco, che risale al 13 agosto 2019, quando a Lodi furono vinti oltre 209,1 milioni di euro: per l’estrazione di questa sera, il SuperEnalotto metterà in palio 209 milioni di euro, il Jackpot più alto al mondo.

L’ultima vincita – È un anno che non viene centrata la sestina vincente: l’ultimo “6” risale infatti al 22 maggio 2021, quando la fortuna si fermò a Montappone, un piccolo borgo in provincia di Fermo dove, ricorda agipronews, vennero vinti 156 milioni (la quarta vincita più alta nella storia del gioco) con una schedina da 2 euro. Il vincitore aspettò solo 3 giorni per presentare la vincita all’incasso. Nel 2021, SuperEnalotto ha distribuito in totale oltre 878 milioni di vincite: oltre al “6” di Montappone, sono stati distribuiti 651 milioni di altre vincite a punteggio e 71 milioni di vincite WinBox e Seconda Chance. Il periodo più lungo senza “6” è stato però di 15 mesi, dal 16 luglio 2015 al 27 ottobre 2016.

Le regioni e le città più fortunate – In 25 anni di storia del SuperEnalotto, sono stati assegnati 124 Jackpot in ben 17 regioni per un valore totale di premi distribuiti pari a oltre 4 miliardi di euro. Tra le regioni più premiate, rivela agipronews, la Campania è al primo posto con 18 vincite, seguita dal Lazio con 16 e dall’Emilia Romagna con 13. Puglia fuori dal podio con 10 vincite, poi la Toscana e il Veneto con 9. Sono invece tre le regioni che, dal 1997 a oggi, non hanno mai realizzato un “6”: si tratta di Valle d’Aosta, Trentino e Molise. Tra le città, Roma è la città in cui sono stati realizzati più Jackpot, ben 10, per un totale di oltre 132 milioni. Seguono Sassari, con 5 Jackpot del valore totale di 111 milioni di euro, mentre altri 111 milioni di euro sono stati centrati a Napoli, con 4 Jackpot.

Gli incassi – Nei primi 4 mesi del 2022, la raccolta di SuperEnalotto e Superstar ha superato i 543 milioni di euro,  come riporta agipronews,+3% rispetto ai 527 milioni del primo quadrimestre dello scorso anno. Complessivamente, nel 2021, il SuperEnalotto ha fatto registrare una raccolta di 1,5 miliardi di euro, con un aumento del 36% rispetto all’anno precedente: nel 2020 gli incassi complessivi, a causa dello stop forzato per la pandemia dal 21 marzo al 5 maggio, erano stati pari a 1,1 miliardi. Lo scorso anno, il mese record è stato aprile, quando le giocate fra SuperEnalotto e SuperStar hanno raggiunto i 138 milioni di euro. Dal suo lancio, nel dicembre 1997, l’anno record per la raccolta del SuperEnalotto è stato il 2009: con il Jackpot da 148 milioni centrato a Bagnone, le giocate superarono i 3,3 miliardi di euro.

Come riscuotere il premio – Il prossimo vincitore del “6” avrà 90 giorni di tempo per presentarsi in uno degli Uffici Premi di Sisal in Via A. Tocqueville 13 a Milano o in Viale Sacco e Vanzetti 89 a Roma, per la consegna fisica del tagliando. Il premio sarà versato con una ritenuta alla fonte, la cosiddetta “tassa sulla fortuna”, che da marzo 2020 è stata portata dal 12 al 20%.

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Privacy Policy Cookie Policy