AttualitàItalia

Con ”Hack The Fake” Foggia tutela il Made in Italy. Al Poligrafico Zecca dello Stato il progetto e la gara

Nelle giornate del 22 e 23 ottobre 2022, a Foggia, presso il Poligrafico Zecca dello Stato, si svolgerà ”Hack The Fake”, un progetto tutto Made in Italy a tutela del nostro prodotto e delle nostre menti.

Salvaguardare ciò che produciamo, ciò che abbiamo, ciò che progettiamo, ciò che autentichiamo con certificazioni, è un dovere per salvaguardare il Made in Italy.

Hack The Fake” è il primo Hackathon e proprio il capoluogo dauno è stato scelto per dar inizio a una serie che negli anni si spera vedranno lo svolgersi di eventi in altre città dello Stivale.

Hackathon è nient’altro un progetto che vede la partecipazione di studenti universitari, start-up, alcune aziende anche locali, laboratori e centri di ricerca statali, privati e universitari. Nel merito sarà una gara, dove dei progetti si sfideranno tra loro, per poi essere giudicati da una giuria di esperti del settore. Tema principe è contrastare la contraffazione nei più svariati campi, come il farmacologico, quello gastronomico, della moda. Durerà due giorni, come preannunciato, dove gli sfidanti che hanno presentato i progetti si cimenteranno in bootcamp tecnologici e management innovativo.

L’appuntamento, dunque, è per il 22 e 23 ottobre 2022, dalle ore 09:00, all’IPZS, meglio conosciuto a Foggia come “Cartiera”, ovvero il Poligrafico Zecca dello Stato.

Tag

Nico Baratta

Operaio, Giornalista, Repoter Freelance, Libero Pensatore, ♨️freethinker Free Journalism for free thinking. freethinker - Ad Maiora! Alcune mie citazioni. Semplicemente Nico Baratta, Libero Pensatore! - "...un passo per volta!" - "Osserva le ombre e vedrai la vera identità di ogni persona" - "La semplicità è perfezione, perciò difficile da ottenere" - "La fortuna bacia pochi eletti, ma ne fa felici tanti, con riserva" - "Il lavoro di oggi sarà la certezza di domani. Facciamolo bene con coscienza, conoscenza e raziocinio. I nostri figli ci ringrazieranno." - "Preferisco che un mafioso mi punti una pistola alle tempie che un amico un pugnale alle spalle." - "Nella vita si è servi e si è padroni. Io son padrone della mia libertà." ---

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Privacy Policy Cookie Policy