Rubriche

I cachi e le previsioni del tempo dell’inverno

I cachi e le previsioni del tempo dell’inverno. Energizzanti e dolci sono utili per contrastare i malanni di stagione e per il benessere del fegato.

I cachi e le previsioni del tempo dell’inverno

In passato in tutti gli orti si trovava almeno un albero di cachi. La cultura contadina era solita predire l’andamento stagionale osservando la natura. All’arrivo dei primi freddi era consuetudine prendere dall’albero il primo caco maturo, tagliarlo a metà in verticale ed osservare i semi . In base alla forma di questi ci si preparava all’inverno.

La tradizione vuole che se i semi siano a forma di forchetta sarà una stagione poco fredda. Se si osserva un coltello bisognerà attendersi un  persistente e grande freddo.
 Invece, se si vede un cucchiaio sarà un’annata di nevicate abbondanti.
In Campania, questi colorati frutti sono detti legna santa. La leggenda vuole che tagliando a metà un cachi si palesino il volto e le braccia di Gesù.

I cachi, perché sono benefici

I cachi apportano vitamina C, vitamina A, vitamine del gruppo B e vitamina K. Sono una fonte di potassio, calcio, magnesio e ferro. Questi frutti sono ricchi di acqua, antiossidanti e fibre; ecco perché quando sono ben maturi possono contrastare la stitichezza. Invece, la luteina ed il beta carotene sono indispensabili per la vista e la pelle. Hanno pochi grassi, una piccola percentuale di proteine e ogni 100 grammi sviluppano, circa, 70 calorie.

Sono digeribili, diuretici ed utili sia per la risposta immunitaria che per il benessere del fegato. Grazie al loro contenuto di zuccheri e minerali sono uno spuntino perfetto per chi soffre di astenia, è inappetente e per gli sportivi. Inoltre, possono migliorare la salute cardiovascolare.

In cucina, i cachi si usano sia in ricette dolci che salate. Per conservarli si possono privare del piccolo e poi metterli in un sacchetti per alimenti. Inoltre, possono essere essiccati, trasformati in confettura o in liquori.

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Privacy Policy Cookie Policy