Salute

La toxoplasmosi in gravidanza

La toxoplasmosi in gravidanza mette a rischio la salute del feto. Per ridurre le possibilità di andare incontro a tale patologia è importante seguire le indicazioni del ginecologo e seguire una scrupolosa igiene.

La toxoplasmosi in gravidanza, come si contrae

La toxoplasmosi è causata da un parassita trasmesso attraverso feci infette di animali o alimenti contaminati. Contro questa infezione non esiste un vaccino. Durante la gestazione si effettuano regolarmente le analisi del sangue, indispensabili per verificare se si è infettati o meno.

La toxoplasmosi si contrae consumando carne poco cotta, frutta e verdura non adeguatamente trattate. Altri veicoli sono il terreno e le feci di animali ammalati.  

Per evitare l’infezione è fondamentale lavare accuratamente le mani prima di cucinare e di mangiare. In cucina bisogna mantenere la massima igiene facendo sì che cibi cotti e crudi non entrino in contatto.

Dopo aver maneggiato verdura, frutta o carne non cotta sia gli utensili che le mani devono essere lavate con acqua calda e sapone.

 E’ bene non mangiare uova non pastorizzate, tartare, insaccati e carpacci. La frutta, così come la verdura, deve essere opportunamente lavata e sbucciata perché potrebbe essere entrata in contatto con il parassita spesso presente nella terra. Per eliminare germi e batteri si può ricorrere a prodotti specifici facilmente reperibili al supermercato.

La cottura è il modo più sicuro per eliminare il parassita dal cibo ed evitare il contagio.

Se si convive con un gatto bisogna pulire accuratamente l’ambiente, igienizzando la lettiera che non dovrà essere toccata a mani nude.

I pericoli della malattia

La malattia contratta durante la gestazione rappresenta un rischio per il nascituro perchè può essere causa di problemi cardiaci e  neurologici. Può provocare disturbi visivi e cognitivi ma anche aborti. Inoltre, la toxoplasmosi potrebbe modificare il corretto sviluppo del feto.

I sintomi principali dell’infezione sono la febbre e i dolori muscolari.

Tag

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Privacy Policy Cookie Policy