UFO News 2015, oltre gli avvistamenti in Italia: l’ipotesi ‘alieni’ al Congresso del CUFOM

avvistamenti ufo in italia news e videoUfologia nel 2015, un fenomeno popolare che va oltre gli avvistamenti UFO e le ipotesi di civiltà extraterrestre. Una tematica che, a fronte di un interesse globale, va evolvendosi in differenti e variegate correnti di pensiero. ‘UFO e Alieni’ è ancora oggi il teorema principale su cui si fonda la ricerca degli addetti ai lavori oltre che la curiosità degli appassionati? Il fenomeno degli ‘UFO sightings‘ sta registrando una sua fase evolutiva? E le nuove tecnologie come incidono nella massa di news ufologiche dell’epoca contemporanea? Sono alcuni dei temi che verranno toccati domenica 20 settembre, a Pomezia, in occasione del Congresso CUFOM 2015. Il Centro Ufologico Mediterraneo, tra le realtà associative più vivaci del nostro paese, ha organizzato un evento ‘open’. Un congresso ufologico non soltanto rivolto agli iscritti ed al comitato direttivo del CUFOM ma che vedrà la partecipazione di numerosi ospiti tra i relatori.

Avvistamenti UFO in Italia: tra immagini e misteri

Oltre ad Angelo Carannante, Ennio Piccaluga ed i membri del direttivo CUFOM, ad intervenire con personali relazioni saranno i ricercatori Massimo Fratini (leader dell’associazione Segni dal Cielo) e l’ufologo e scrittore Ivan Ceci. Ospite principale della rassegna ufologica Pier Fortunato Zanfretta. Quest’ultimo, noto negli ambienti ufologici italiani per la sua esperienza personale, racconterà la sua storia alla platea di intervenuti. Il presidente del CUFOM, Angelo Carannante, concentrerà invece il suo intervento su un aspetto specifico: gli ultimi avvistamenti UFO in Italia di cui si è occupato direttamente il Centro Ufologico Mediterraneo.

UFO news 2015 in video: misteri svelati dalle nuove tecnologie?

Il connubio tra presunti avvistamenti UFO e ipotesi extraterrestre è ancora inscindibile? L’evoluzione della tematica ufologica negli ultimi anni, soprattutto grazie all’ausilio delle nuove tecnologie, potrebbe circoscrivere il teorema degli ‘alieni’ solo ad una porzione dell’enigma. Aerei top secret o sperimentali potrebbero nascondere la spiegazione convenzionale a numerosi avvistamenti, registrati in questi ultimi decenni. A controbilanciare, numerose scoperte archeologiche recenti  che lascerebbero pensare il contrario, perlomeno offrirebbero una chiave di lettura maggiormente ‘elastica’ sull’evoluzione di antiche civiltà. Sarà questo un altro degli argomenti che verranno ulteriormente approfonditi a Pomezia.

Il programma del Congresso del CUFOM è presente sul sito ufficiale dell’associazione. Nel video in appendice all’articolo, tratto dal canale ufficiale YouTube di CUFOM/Tv, alcuni avvistamenti recenti analizzati dal gruppo di Angelo Carannante.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *